Cerca

Appunto

Filippo Facci: La giustizia suicida

30 Aprile 2015

2
Filippo Facci: La giustizia suicida

Prendiamola alla lontana, molto alla lontana: per favore, spicciatevi a riformare anche il mito dell'obbligatorietà dell'azione penale, sbrigatevi cioè a cambiare quell'articolo 112 della Costituzione secondo il quale l'azione penale sarebbe obbligatoria anche se in realtà non è vero, perché in realtà - lo sappiamo tutti - i magistrati in concreto decidono quali fascicoli attivare e quali riporre nel cassetto. Muovetevi, insomma, a impedire che si aprano indagini anche ridicole in quanto "dovute". Bene, ora possiamo prenderla alla vicina: è veramente da pazzi che la nostra giustizia - notizia di ieri - abbia indagato per "istigazione e agevolazione al suicidio" la moglie di quel pediatra genovese che domenica si è buttato da un ponte dopo l'arresto del figlio farmacista. Dopo la frase infelice del giudice contro il suicida ("ormai dicono tutti così...") ora hanno indagato la moglie che aveva esitato e non si era buttata dal ponte subito dopo il marito. Notare che la donna è stata ricoverata in stato di choc. Notare che il figlio è stato scarcerato perché possa assisterla in ospedale. Notare che nessun altro può assisterla: anche perché l'altra figlia, qualche anno fa, si è suicidata pure lei. Notare - anzi - ricordare che il padre, prima di buttarsi dal ponte, aveva lasciato questo biglietto: "La magistratura miope a volte uccide". Ora diteci che si sbagliava. 

di Filippo Facci

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    15 Giugno 2015 - 07:07

    Forse il magistrato è integerrimo, ma la giustizia è morta !

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    30 Aprile 2015 - 15:03

    Facci, la giustizia italiana è "tutta" da azzerare e rifondare, ma non da ora. L'impunità assoluta di cui gode la giustizia italiana e la sua autoreferenzialità ne fanno un corpo estraneo a una qualsiasi organizzazione chiamata civile, tanto da far dubitare fortemente che gli appartenenti a questo corpo siano in grado di ragionare da persone civili. Forse si sentono marziani.

    Report

    Rispondi

media