Cerca

Il commento

Francesco Specchia: "Massimo rispetto per i fedeli di Padre Pio"

6 Febbraio 2016

1
Lo sfregio a Padre Pio: sparisce la reliquiaC'è un sospetto molto  inquietante

Non mi appassionano, da laico, i programmi tv e le manifestazioni che volano sulle ali angelicate dello spirito. Ma, nel contempo, invidio un po' chi riesce ad appassionarvisi, nella possanza della fede. Perché se la Rai - o qualsiasi altra tv- decide di dedicare il palinsesto alle decine di migliaia di fedeli che affluiscono, gioiosamente, per ore, davanti al corpo di vecchio frate riottoso assurto alla santità; be', ci sono senz' altro dei motivi. E analizzarli non è entomologia, ma banalmente, un gesto di rispetto.
Prima Oliviero Toscani a radio Zanzara che, estenuato nelle sue provocazioni, associa Padre Pio «al nazismo e all' Isis», così, senza articolare, incasinandosi nella foga e prendendo a craniate il microfono. Poi Filippo Facci che, invece, articola benissimo il suo senso di vergogna per l' oppio dei popoli che avvolge la salma. Basta poco per sgretolare un feticcio pop. Eppure, si potrebbe facilmente ribatter loro che alle radici del pensiero liberale Tocqueville trovava nella libera associazione delle masse -anche cristiane- il fondamento della democrazia; che il dissenso trova il proprio limite nell' insulto (Toscani, la prossima volta, fin dove alzerà l' asticella? Fino al suicidio in diretta?); che la sciabolata è un gesto d' onore e deve sempre tener conto della libera circolazione delle idee. E non è sempre detto che tutti i cinquecentomila devoti all' ammasso mistico abbiano le idee sbagliate. E anche non l' avessero, in democrazia la massa conta. E pure se, per alcuni, esteticamente non contasse, la massa può sempre rivendicare il diritto laico e liberale di ognuno di farsi i cavoli suoi...
Francesco Specchia

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramadan

    06 Febbraio 2016 - 15:03

    ma i devoti si facciano carico anche del costo che la loro fede comporta ! perchè alle spese per il trasferimento della salma devo concorrere anche io ? padre pio avrebbe destinato quella somma ai poveri ed io avrei partecipato volentieri, così si tradisce anche lui : possibile che questo non venga capito ?

    Report

    Rispondi

media