Cerca

A In Onda

Feltri e il nigeriano ammazzato a Fermo: "L'Italia non è razzista, lo prova questo numero"

7 Luglio 2016

1
Feltri e il nigeriano ammazzato a Fermo: "L'Italia non è razzista, lo prova questo numero"

"L'Italia non è un paese razzista. Si sta sottovalutando il problema? Francamente credo lo si stia sopravvalutando, invece". Vittorio Feltri, ospite di una movimentata puntata di In Onda su La7 (dopo un acceso diverbio con il dem Gennaro Migliore, il direttore si alza e se ne va), commenta l'omicidio di Fermo, e va controcorrente.

"Niente giudizi definitivi" - "Non possiamo dare giudizi definitivi, per ora sento solo slogan e mi oppongo", ha attaccato Feltri. Il nigeriano Emmanuel Chidi Namdi è morto dopo una colluttazione con l'italiano Amedeo Mancini. Una tragedia di cui la dinamica non è ancora chiara. "Certo, c'è un elemento razzista", spiega Feltri in riferimento alla provocazione di Mancini, che avrebbe chiamato la moglie del nigeriano "scimmia africana" portando alla reazione violenta della vittima. Come poi siano andate le cose per gli inquirenti è ancora un mistero: Mancini, accusato di omicidio preterintenzionale, ha colpito con un pugno poi rivelatosi fatale dopo essere stato aggredito da Emmanuel (come sostengono alcuni testimoni) oppure ha infierito sul nigeriano dopo averlo fatto cadere? 

54 fenomeni di razzismo - Feltri parla di Mancini come di un "balordo". C'è un problema di razzismo in Italia? "Non credo si stia sottovalutando il problema, anzi lo si sta sopravvalutando - ribatte Feltri -. Sono stati 54 i fenomeni di razzismo in un anno, è imprudente sostenere che l'Italia sia un paese razzista o avviato a diventare tale. L'integrazione continua, non stanno avvenendo casi frequenti di violenza. Bisogna essere sempre vigili, certo, avere attenzione ma senza drammatizzare". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • solitario48

    09 Luglio 2016 - 10:10

    Da anni l'ospite di orientamento "CentroDestra, o Forza Italia" da ultimo anche semplici cittadini che esprimono grande disagio e amarezza per le condizioni in cui sono costretti a vivere viene subito e di continuo interrotto da esponenti della Sinistra in genere o delle forze che sostengono il Governo al solo scopo di non fare passare quel messaggio spesso di buon senso e condivisibile dal bpf

    Report

    Rispondi

media