Cerca

Stop al terrore islamico

Noi li accogliamo e loro ci ammazzano. Feltri: "Basta, reagiamo con violenza"

9 Aprile 2017

20
Noi li accogliamo e loro ci ammazzano. Feltri: "Basta, reagiamo con violenza"

Non c' è verso di cambiare spartito. L' indomani di ogni attentato terroristico di stampo islamico, i media intonano le solite litanie, si leggono e si ascoltano prediche inutili. Bisogna che l' Europa - si dice - rimanga saldamente unita e adotti una politica concertata. Occorre favorire l' integrazione, convincere gli estremisti ad accettare i criteri della democrazia e della convivenza civile. Retorica, parole, bla bla senza costrutto. L' ultimo Paese colpito dai dementi dell' Isis è stato la Svezia, un paradiso sociale, ospitale e generoso con gli stranieri, pronto a estendere il proprio ricco welfare a chiunque vi metta piede. Ci si domanda. Perché i barbari di origine mediorientale sono talmente idioti da prendersela con gli scandinavi che li trattano quali principi o almeno fratelli? La logica non ci aiuta a capire. Non si afferrano i motivi per cui un popolo mite quanto quello svedese sia preso di mira con ferocia dai fanatici acefali e buzzurri di Allah. È sciocco perdere tempo in analisi sociologiche, psicologiche, politiche. Con un sistema razionale non si arriva a capo di nulla, e l' esperienza lo dimostra.

Da anni l' Occidente subisce violenze da brivido da parte di invasati barbuti, che odiano perfino le proprie donne, e noi bischeri patentati invece di rimandarli a pedate nel sedere nei loro deserti, facciamo di tutto per rabbonirli e placarli, li corteggiamo, rinunciamo alle nostre tradizioni nella speranza che ci accettino. Ma non dovrebbero essere gli islamici, nel momento in cui vengono qui a romperci le balle, e a mangiare a sbafo, ad adattarsi ai nostri costumi allo scopo di essere tollerati? Manco per niente.

Ci facciamo intimidire dai musulmani e ci assoggettiamo ai loro usi medievali per renderci simpatici. Sforzi vani, dato che lorsignori anziché esserci grati ci ammazzano con le bombe, con i kamikaze e ora - nuova moda - con i camion lanciati sulle folle. Prendiamone atto una buona volta e reagiamo secondo convenienza. Smettiamola di tenere aperte le frontiere e di farci intenerire da coloro che si presentano come poveracci, arrivando nelle nostre Patrie con barconi traballanti, poi, dopo aver goduto della nostra pietà, pretendono di insegnarci a vivere e se non impariamo in fretta ci massacrano. Siamo davvero cretini oltre che vili. O mutiamo atteggiamento o saremo sterminati. Iniziamo a sospendere i salvataggi in mare. Al terzo affondamento di carrette galleggianti per scommessa, i disperati non più soccorsi persuaderanno altri a non partire e cesseranno di incanto gli sbarchi.

Fine della occupazione. Per quanto riguarda gli immigrati, non resta che selezionare i peggiori - che conosciamo - e rispedirli con fermezza a casa. Essi non gradiscono gli stili europei? Rientrino nei luoghi da cui sono salpati. Le nostre leggi non ci consentono di arrivare a tanto? Correggiamole. Contro chi ti vuole sgozzare non puoi andare con mazzi di fiori. Meglio il mitra. È più efficace.

di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • termopili2004

    21 Aprile 2017 - 07:07

    Meno male che c'è ancora qualcuno che parla in modo chiaro. W Vittorio Feltri !!!!!

    Report

    Rispondi

  • honhil

    10 Aprile 2017 - 14:02

    Costano alla comunità, per la felicità delle coop rosse e bianche, una carrettata di milioni al giorno. E tutti, tra i papaveri della Chiesa e dello Stato, a riempirsi la bocca di quanto sia bella questa accoglienza. E mentre tutto questo succede, gli italiani vengono condotti per mano alla fame e alla disperazione, nel silenzio totale di Chiesa e Stato, convertitesi all’islamismo.

    Report

    Rispondi

  • mizzy28061996

    10 Aprile 2017 - 14:02

    Dare la nazionalità agli immigrati nati nel nostro territorio, sarebbe come condannare l'Italia, e di fatto il resto d'Europa, ad una pacifica, (a volte mica tanto), invasione islamica, perché questa gente, visto il ritmo di riproduzione, tra vent'anni ci avrà surclassato nei numeri. Saranno anche elettori, e non è difficile ipotizzare un futuro partito islamico al potere. Fantapolitica? Bah..

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media