Cerca

L'analisi

Alessandro Sallusti: "Brava Marine Le Pen ma la destra-destra deve aprirsi"

24 Aprile 2017

7
Alessandro Sallusti: "Brava Marine Le Pen ma la destra-destra deve aprirsi"

"A occhio Marine Le Pen non ce l'ha fatta. Va al ballottaggio - non è poco - ma il combinato disposto del risultato del primo turno lascia poche speranze alla paladina della destra europea", "potrei sbagliarmi, ma tra quindici giorni la maggior parte del voto dato ieri ai candidati sconfitti convergerà sul giovane Emmanuel Macron, ex hollandiano uscito in tempo dal naufragio dei socialisti, veri sconfitti di questa prima tornata elettorale. E quindi addio sogni di Eliseo per la Le Pen". Alessandro Sallusti, nel suo editoriale sul Giornale gode per Le Pen che "non sfonda" ma "merita rispetto e stima. Se la sinistra salottiera francese - faro della sinistra europea - è uscita a pezzi (il buon risultato di Melenchon, un neo comunista in salsa grillina, è la conferma) molto lo si deve al Front della Le Pen, che ha imposto ai francesi, dall'immigrazione all'economia, un'agenda realista, cioè coincidente con i veri problemi dei cittadini".

Ma le elezioni francesi ci dicono anche, riflette Sallusti, che una destra radicale "non è la soluzione condivisa e maggioritaria, altrimenti Marine sarebbe andata ben oltre il venti e passa per cento, che ovviamente non è poco ma può rilevarsi inutile. Un po' come in Italia il 14 alla Lega o il 28 a Grillo. Tanta roba, ma poi? L'opposizione è una parte fondamentale di un sistema democratico, ma se si autoriduce a essere sempre tale, alla fine è solo testimonianza. Cosa a cui è condannata la destra. 
So che Marine Le Pen non la pensa così: o tutto o niente, pensa lei. Potrei anche augurarle il tutto, ma mi spiace per il niente che oggi è la cosa più probabile".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • primulanonrossa

    primulanonrossa

    24 Aprile 2017 - 21:09

    A completamento aggiungo ; a questi francesi antiquati tocca allestire seggi , occupare aule, movimentare un'enorme macchina per la sicurezza, tentare i cittadini come il Diavolo per portarli al voto, scrutinare , una barba da non credere , da noi tutto risolto è sufficiente che la testa di ***** alfa nomini ed il nuovo governo è fatto.

    Report

    Rispondi

  • primulanonrossa

    primulanonrossa

    24 Aprile 2017 - 18:06

    Macaron andrà bene?non andrà bene? Non si sa !! Una cosa però si sa !! Lì , in Francia, si vota ancora , pensa te sono proprio all'antica !! Noi siamo molto più avanti, evoluti, i governi , da noi, si alternano per grazia di Dio una roba quasi alla coreana nordista.

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    24 Aprile 2017 - 16:04

    è tutto combinato l'ho già detto pure in un altro commento. Ci sono riusciti al primo turno a far vincere Macron falsando il risultato, ci riusciranno ancor meglio al secondo turno. Poi bisognerà vedere come la prenderanno i francesi prigionieri dell'Ue dopo che la Le Pen ha risvegliato in loro l'orgoglio di essere francesi liberi e sovrani che sembrava fatta. Staremo a vedere

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media