Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Feltri contro il governo: "I veneti rimpiangono per forza la Repubblica di San Marco"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Sono lontani i tempi della Repubblica di San Marco, ma non abbastanza da essere dimenticati dai veneti. Anzi, per Vittorio Feltri i cittadini nutrono ancora una certa malinconia per quello Stato nato nel 1848 dall'insurrezione cittadina contro il governo austriaco. Leggi anche: Feltri, la letterina a Greta Thunberg e gretini: "Ambientalisti da strapazzo" Ora quel governo non c'è più, eppure la situazione non è migliorata. "Qualche scemo ignorante - cinguetta al vetriolo il direttore di Libero - si chiede perché i veneti rimpiangono la Repubblica di San Marco che prima di affrontare i problemi li aveva già risolti". Un chiaro riferimento a quanto sta accadendo in questi giorni a Venezia, una città in ginocchio a causa del maltempo e alle prese con disastri irreparabili, che nessun Conte del caso potrà mai recuperare.  Poi qualche scemo ignorante si chiede perché i veneti rimpiangono la Repubblica di San Marco che prima di affrontare i problemi li aveva già risolti— Vittorio Feltri (@vfeltri) November 16, 2019

Dai blog