Cerca

Social aggressivi

Salvini vs Papa Francesco: "Sui bus di Roma si dice Occhio agli zingari? Chissà perché". E sul web è bufera

6 Giugno 2014

112
Salvini vs Papa Francesco: "Sui bus di Roma si dice Occhio agli zingari? Chissà perché". E sul web è bufera

"Papa Francesco si lamenta perché, quando lui prendeva l'autobus a Roma e salivano degli zingari, gli autisti dicevano ai passeggeri 'Attenti al portafoglio'. Chissà come mai...". Il numero uno della Lega Matteo Salvini replica così a Papa Francesco che giovedì 5 giugno, parlando ai cappellani dei rom nel corso di un incontro nella Sala Clementina organizzato dal Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti, aveva parlato di "disprezzo" nei confronti dei rom. "Forse è vero, ma è disprezzo" aveva aggiunto il Pontefice. Salvini ha quindi aggiunto sempre nello stesso post: "Caro Pontefice, con tutto il rispetto che ti è dovuto, io comunque dico... buon lavoro agli autisti!".

Bufera su facebook - Subito dopo la pubblicazione del post il web si è scatenato e i commenti sulla pagina facebook di Salvini si sono sprecati: "Se li tenga nel Vaticano se li vuole", è la sintesi delle reazioni al leader della Lega. "Se gli zingari vengono disprezzati è evidente che se lo meritano. Io li insulto sempre quando li trovo ai semafori (cioè sempre)". "Rispetto il Pontefice, ma faccio presente che molti rom oltre che rubare minacciano e se je rode te la menano pure. E non venitemi a dire che sono pecorelle smarrite", scrive un altro utente. "Se gli zingari sono ladri mica è colpa dell'autista che avvisa la gente", aggiunge di risposta un altro. E infine: "Iniziasse a occuparsi dei preti pedofili anziché interessarsi di tutte le cose che non lo riguardano"; "Gli zingari sono persone inutili"; "Papa Francesco si è scordato il settimo comandamento, non rubare. Con tutto il rispetto che gli è dovuto io dico che mi ha rotto i cog...ni". E infine:"Gli zingari sono una vera piaga dell'umanità, rifiutano persino l'idea del lavoro in quanto fatica e il loro unico scopo di vita è parassitare non disdegnando il furto". E infine: "Ormai questo papa non è il vescovo di Roma ma dei rom".

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brunospada

    24 Ottobre 2014 - 16:04

    zingari , uguale parassiti , spesso anche aggressivi se sono in parecchi contro uno,una etnia di parassiti ,per formazione mentale non vogliono lavorare e ci sono pure i cialtroni, vedi coop sinistrorse che gli vanno a pulire i campi, che non si affatichinoi ladroni che siamo costretti a mantenere.

    Report

    Rispondi

  • fossog

    21 Agosto 2014 - 14:02

    Salvini, il vaticano è ''simile'' agli zingari. Come gli zingari, in vaticano non lavora Nessuno. Come gli zingari che mendicano pietà Mentre Rubano, così il vaticano ''bela'' davanti e morde dietro. Ovvio che il parassita vaticano, e l'nfido gesuita, proteggano gli zingari. La cultura cattolico-mediorientale protegge anche i delinquenti con Leggi inette, ci porta in casa gli inutili....

    Report

    Rispondi

  • ulanbator10

    21 Agosto 2014 - 13:01

    Spero che Papa Francesco mi legga e magari mi dia un colpo di telefono per discutere della mia proposta. I ROM notoriamente senza un lavoro fisso possono essere utilizzati per presidiare le chiese ed ogni sera dividere fraternamente il ricavato delle elemosine della giornata. Questo e' un modo vero per aiutare i ROM. Il Papa ed i preti non lo faranno mai. Neppure loro ci credono alle parole dette.

    Report

    Rispondi

    • alejob

      21 Agosto 2014 - 13:01

      ulanbator10, ti ha dato di volta il cervello?. Gli zingari presidiare le chiese (Svaligiandole). Gli zingari sono più ricchi di TE caro ulanbator10. Vai a controllare in quali VILLE vivono a ROMA e in quali macchine viaggiano. Non guardare i ladruncoli che vedi per strada, quelli sono COMANDATI a fare il lavoro che fanno e alla sera devono DEPOSITARE il ricavato che non è POCO.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

media