Cerca

Damnatio memoriae

Antonio Pennacchi demolisce Laura Boldrini: "Quante fesserie. Non si può essere esperti di tutto"

27 Aprile 2015

23
Laura Boldrini ed Antonio Pennacchi

A "sculacciare" (metaforicamente, s'intenda) Laura Boldrini che vuole cancellare la scritta "Mussolini Dux", ora, ci pensa anche il fasciocomunista Antonio Pennacchi. Uno che dice quel che pensa senza pensarci troppo, e che non può essere accusato di partigianeria. Lo scrittore, che con Canale Mussolini narrava la vicenda della famiglia Peruzzi sullo sfondo della bonifica dell'Agro Pontino, bolla come "noiosissima" la polemica sui riferimenti fascisti che la "Boldrinova" vorrebbe cancellare. Intervistato da Il Tempo, Pennacchi attacca: "Credo che lei sia una donna intelligentissima e molto esperta di cose internazionali. Sull'obelisco del Foro Italico, però, ha detto una fesseria. Nel momento in cui l'Occidente dice di voler combattere l'Isis che vuole distruggere le radici del passato, la sua tesi è insostenibile". Insomma, pur con garbo, lo scrittore affonda la "presidenta" della Camera. A Pennacchi viene chiesto se alla Boldrini piacerà il seguito di Canale Mussolini, al quale sta lavorando. Anche in questo caso la risposta è un'occasione per assestare - sempre con garbo - qualche colpo basso a Lady Montecitorio: "Ma guardi... - riprende Pennacchi - io credo che lei sia una presidente dalla Camera autorevole, ma non si può essere esperti di tutto. Ad esempio la storia ci insegna che dopo la Liberazione erano in molti a voler abbattere i monumenti del fascismo a Roma, ma a fermarli furono i massimi dirigenti del Partito Comunista di allora. Perché la damnatio memoriae - sottolinea Pennacchi - non ha senso, non si progredisce rimuovendo il passato ma solo rielaborandolo e analizzandolo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Argonauta

    28 Aprile 2015 - 06:06

    Boldrini nel merito delle sue esternazioni non val la pena tornarci sopra, è evidente che le manca qualcosa...

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    27 Aprile 2015 - 21:09

    Se i clandestini sono come i partigiani (l'anpi non si è offesa?), la Boldrina `come Julia Roberts... ma mi faccia il piacere!

    Report

    Rispondi

  • diwa130

    27 Aprile 2015 - 19:07

    E infatti fu proprio Togliatti a proporre la riconciliazione nazionale , e fu sempre Togliatti a bloccare le teste calde che volevano mettere a ferro e fuoco l'Italia dopo l'attentato di cui fu vittima. E' ora di finirla con queste polemiche inutili. C'e chi ha scelto la parte sbagliata, per convinzione , convenienza , perché' era costretto. Sono passati 70 anni , e basta !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Attacchi in Iraq, Federica Mogherini: "Vicini alle autorità italiane"

Barbara Lezzi contro Senaldi e Sallusti: "Insulti, mi danno della sbattitappeti, non si fa". Crisi di nervi
Memorial "Ciao Pà", Paolo Bonolis e il derby del cuore a sostegno del progetto "Adotta un Angelo"
Giorgia Meloni sale sul palco accolta dal remix del suo discorso: "Entro Natale il mio primo disco"

media