Cerca

Con Ruben

Mara Carfagna innamoratissima: "E ora voglio un bambino"

21 Luglio 2015

3
Mara Carfagna innamoratissima: "E ora voglio un bambino"

Il  suo matrimonio con Marco Mezzaroma era durato quanto un gatto in tangenziale, come direbbe Simona Ventura. Lei, Mara Carfagna, ne era uscita con le ossa rotte ma presto ha ritrovato l'amore: quello con l'ex deputato Alessandro Ruben. Dopo due anni la loro storia va alla grande. E l'ex ministro confessa a Chi i suoi progetti. "Come tutte le donne, ho sofferto e ho fatto soffrire. Adesso sto bene con Alessandro Ruben. Un uomo presente e attento che compensa con la sua solarità il mio carattere rigido e severo. Sento il bisogno di un figlio. Arriverà al momento giusto". La Carfagna ha avuto l'annullamento dalla Sacra Rota. "Ripensandoci, ora sorrido, ma allora l'ho vissuta malissimo. Mi sono ritrovata a un anno dalle nozze, sola, in viaggio per Zanzibar con una mia cara amica. E quello avrebbe dovuto essere il romantico anniversario con mio marito, magari in attesa di un bambino... Mi sono sentita sola e fuori luogo come Bridget Jones".

Mara Carfagna risponde anche a due domande su temi scottanti. Il primo  la fecondazione eterologa: "E' un tema sul quale mi interrogo. E nutro seri dubbi". Il secondo, sulle Unioni di fatto: "Riconoscimento solo per coppie omosex e nessuna equiparazione al matrimonio. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vpmiit

    21 Luglio 2015 - 15:03

    Annullato dalla sacra rota.... e quanto ha pagato per farselo annullare? Ma i cialtroni pollisti non erano per i VALORI cristiani? Valori a PAGAMENTO naturalmente.

    Report

    Rispondi

  • pino&pino

    21 Luglio 2015 - 15:03

    Dai, se va male .... soldi e Sacra Rota. Beati siano i ricchi disse Cisto.....

    Report

    Rispondi

  • pestifero

    21 Luglio 2015 - 15:03

    Strano che una politica abbia l'annullamento alla sacra rota dopo così poco tempo, ho amici che aspettano da anni lo stesso procedimento. Ah già ma sono operai quelli. Chiedo scusa

    Report

    Rispondi

media