Cerca

La dura legge della presidenta

Laura Boldrini fa rimuovere il quadro con le tre donne nude

30 Maggio 2016

13
La chiesa militante

L’avevamo segnalato la scorsa settimana: con una buona dose di pruderie Laura Boldrini aveva relegato in un corridoio dello scantinato della Camera un grande quadro, dipinto da un anonimo nel XVII secolo, che raffigurava tre donne nude con in mano il Vangelo e le chiavi di San Pietro. Si chiama «La Chiesa militante» e un tempo era custodito al Museo di Capodimonte a Napoli. Dopo la nostra segnalazione, il quadro è scomparso anche dallo scantinato: pronto per essere rimesso all’onore del mondo, o scandaloso pure lì?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pippo125

    pippo125

    11 Giugno 2016 - 13:01

    Quando si lascia il potere agli ex baciapile che amano fare la morale cosa si vuole pretendere..

    Report

    Rispondi

  • pacemarioangelo

    30 Maggio 2016 - 19:07

    repressione sessuale, oppressione sociale, si diceva nel '68

    Report

    Rispondi

  • asfodelo13

    30 Maggio 2016 - 18:06

    Ma che dite!!!Maleinformati..il quadro è stato semplicemente sostituito con uno di pittore anonimo(si parla di un bozzetto giovanile del compagno)che raffigura tre negroni nudi .Modelli prelevati da Lampedusa dopo una severa selezione con oltre 1000 risorse.

    Report

    Rispondi

    • mariano

      30 Maggio 2016 - 21:09

      Non credo! E' stato ritirarloper restaurala coprendole con il burka, per essere in sintonia con le sue idee progressiste!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

media