Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fede prima del verdetto del Ruby bis: "Faccio la manicure in attesa di prenderlo nel di dietro"

L'ex-direttore del Tg4 ha preferito attendere la sentenza in una spa. E sugli altri gradi di giudizio: "Sono fiducioso"

Sebastiano Solano
  • a
  • a
  • a

Mentre il tribunale di Milano lo condannava per favoreggiamento della prostituzione, Emilio Fede si rilassava sul lettino di una spa, intento a farsi manicure e pedicure. Insieme a Lele Mora e Nicole Minetti, l'ex-direttore del Tg4 è stato condannato dal Tribunale di Milano a 7 anni e all'interdizione dai pubblici uffici. Pane per i denti della Zanzara Cruciani, a cui con una punta di sarcasmo rivela: "Sono andato in una spa a fare massaggi fisioterapici, schiena, corpo, in attesa di prenderlo nel di dietro". Dopo il verdetto, il cellulare di Fede suona senza soluzione di continuità. Raggiunto da Linkiesta, spiega: "Mi sono preso un giorno di relax, lontano dallo stress. Sono vicino a Milano, in una bellissima Spa e cerco da ore di farmi fare unghie di mani e piedi...Il problema è che continuo a ricevere telefonate e la ragazza non riesce a finire il lavoro". Il neo direttore de La Discussione si dice comunque fiducioso sull'esito del processo: "È una sentenza senza senso. Ho rispetto per la magistratura, ma questa volta proprio non capisco", dichiara. E al giornalista che chiede se spera nei prossimi gradi di giudizio, replica: "so che ne uscirò più pulito di prima"

Dai blog