Cerca

Figurarsi

Non è l'Arena, Vladimir Luxuria e il delirio spinto su Silvio Berlusconi: "Lui al centro, e le ragazze..."

15 Aprile 2019

0
Vladimir Luxuria, Non è l'arena

Da Massimo Giletti a Non è l'arena, ancora una volta, una porzione di programma è destinato al caso di Imane Fadil, la testimone del Ruby-ter morta in circostanze misteriose (e che ancora devono essere chiarite da alcuni esami autoptici lunghi e complessi). Nello studio de La7 anche Vladimir Luxuria, che si fa beffe della caccia alle streghe che si è scatenata contro Silvio Berlusconi dopo la morte della Fadil, caccia dove ovviamente Marco Travaglio e il suo Fatto Quotidiano sono in primissima linea: "Fa sorridere chi pensa che questo si faccia per demolire Berlusconi". Però, non risparmia giudizi ben poco lusinghieri contro il Cavaliere quando si parla delle cene ad Arcore, tema tornato di stringente attualità dopo la condanna definitiva in Cassazione ad Emilio Fede, arrivata la scorsa settimana: "Più che cene eleganti mi sembrano cene inquietanti - ha tagliato corto -. La descrizione di queste cene sono quelle di un uomo al centro e le ragazze quasi come vittime sacrificali". Forse le descrizioni che ha letto sempre sul Fatto diretto da Travaglio....

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media