Cerca

Mah

Otto e Mezzo, il rogo di Notre-Dame e la sparata di Corrado Augias: delirio europeista, dove si spinge

17 Aprile 2019

0
Otto e mezzo, Corrado Augias e il delirio sull'incendio di Notre Dame: "Siamo tutti figli di..."

Le immagini delle fiamme che hanno devastato la cattedrale di Notre-Dame a Parigi ha scatenato i commenti più fantasiosi degli intellettuali italiani di sinistra a caccia di simboli europeisti da agitare come bandierine. In prima fila si è subito piazzato il giornalista Corrado Augias, che a Otto a mezzo da Lilli Gruber su La7 non ha perso l'occasione per piazzare le reazioni alla drammatica scena di Parigi sotto l'etichetta che più gli piace.

Augias dice di aver ricevuto diverse lettere addolorate per la sua rubrica su Repubblica: "Quando succede una catastrofe come quella si risveglia un sentimento latente: e cioè che siamo figli tutti, in questo continente, di una cultura che ci accomuna, come quella del cristianesimo. Il rogo della cattedrale di Notre Dame ha messo insieme tutte queste cose". Un barlume di buonsenso arriva almeno sul futuro: "Nulla è scomparso per sempre, la cattedrale sarà rifatta, pioveranno fiumi di denaro e questo è un sintomo buono e sarà rifatta, come è stata rifatta tante volte nella sua storia secolare".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media