Cerca

Ottimo

Carlo Calenda, massacro di insulti per "un ceffone al figlio": "È andato alla manifestazione di Greta"

20 Aprile 2019

0
Carlo Calenda, massacro di insulti per "un ceffone al figlio": "È andato alla manifestazione di Greta"

L'ex ministro Carlo Calenda è stato travolto di insulti dopo uno scambio di tweet con Giuliano Ferrara che tiravano in ballo il figlio adolescente del dirigente Pd. Calenda aveva raccontato della partecipazione di suo figlio alla manifestazione di Greta Thunberg. L'ex direttore del Foglio era intervenuto quindi per dargli un consiglio: "Picchialo! Buona Pasqua". Calenda ha poi replicato: "Quello sempre. Di base. Almeno due volte al giorno. Buona Pasqua anche a te". L'ironia del piddino però non è stata colta nel verso migliore.

Contro Calenda si è scatenata una tempesta di accuse e insulti. C'è chi ha invocato per lui un "sostegno psicologico", chi lo ha rimproverato: "Le mani non si dovrebbero mai usare, sui figli o su chiunque altro". Calenda però insiste e continua a fare lo spiritoso: "Ogni tanto anche un bel calcione nel sedere funziona. Ma dà meno soddisfazione". E poi aggiunge con un altro: "Ceffone ben assestato ad adolescente grosso e turbolento. Ma anche qui solo casi rari ed estremi. Non farlo quando c'è necessità è una grave responsabilità". Per concludere, Calenda saluta tutti: "E ora scusate, ma devo andare a picchiare i figli, distruggere videogiochi e rubare uova di Pasqua alle signore anziane. Buona Pasqua". Nessuno ride, ma lui si diverte così.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Giorgia Meloni svela il vero obiettivo di Conte: "Salvare le poltrone del M5s"

Giuseppe Conte entra in Senato, applausi e strette di mano con i ministri 5 stelle. Gelo con i leghisti
Giulia Bongiorno: "Lega compatta, se c'è stata una rottura coi 5 stelle è solo perché vogliamo fare bene"
Luigi Di Maio lascia la riunione dei gruppi M5s senza fare dichiarazioni. Bocche cucite tra i grillini

media