Cerca

Poretto

Marco Travaglio 'sicario' sul Fatto Quotidiano: "Aiutatemi a capire come far fuori Matteo Salvini"

11 Maggio 2019

0
Marco Travaglio

Sul Fatto Quotidiano, ecco la nuova iniziativa di Marco Travaglio: chiede consigli su come provare a far fuori quello che, oggi, è il suo maggior nemico, ovvero Matteo Salvini. Il capo-ultrà del M5s, sul suo quotidiano, ospita un intervento di Beppe Grillo che indulge all'insulto contro il ministro dell'Interno, e scrive: "Molti lettori ci scrivono sulla puntata-record di Otto e mezzo col faccia a faccia, anzi il corpo a corpo, fra Lilli Gruber e Alessandro De Angelis da una parte e Matteo Salvini dall'altra. Ci ha scritto anche Beppe Grillo per dire la sua - prosegue -. Ospiteremo altri interventi, perché il tema è interessante e importante: come si affronta il pallone gonfiato del momento". Anche Travaglio, insomma, indulge all'insulto contro Salvini e chiede aiuto, chiede consigli su come depotenziarlo. "Noi restiamo della nostra idea - prosegue tromboneggiante -: meglio sgonfiarlo con i fatti (e soprattutto, in questo caso, i non fatti) che con le campagne ideologiche (tipo il ritorno del nazifascismo), senza prenderlo troppo sul serio né abbandonare il registro dell'ironia". E ancora: "Lui, non a caso, teme più la cronaca e la satira che le prediche e le invettive con la bava alla bocca e il ditino alzato. Come tutti i palloni gonfiati di cui ciclicamente una certa Italia s'infatua (Montanelli li chiamava guappi di cartone): da Mussolini a Craxi, da B. a Renzi". Ma chi alza il ditino, qui, è soltanto Travaglio, vittima della sua ossessione per Salvini. Notevole, inoltre, il fatto che poche righe dopo aver scritto che non vuole combattere Salvini evocando il rischio nazi-fascista, nei fatti, lo paragoni a Benito Mussolini.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media