Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Feltri attacca Repubblica: "Il direttore riconosca che quegli articoli fanno schifo"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

È arrivata in edicola la nuova Repubblica di Carlo Verdelli, il direttore che già con la precedente veste grafica del quotidiano aveva fatto capire che cosa avesse in testa: titoli grandi, spesso grandissimi, in prima pagina come in quelle interne. E la prima pagina di Repubblica di oggi va esattamente in quella direzione. Scelta che ha attratto delle critiche: qualcuno, che deve avere del buon tempo, rimprovera al direttore il fatto che siano troppo grandi, dunque di destra. Teoria piuttosto risibile e alla quale riserva un tweet Vittorio Feltri. Un cinguettio, quello del direttore di Libero, che va ad attaccare gli "articoli di sinistra", dunque Repubblica. "C'è chi rimprovera Verdelli di fare titoli troppo grandi, che sarebbero di destra - twitta il direttore -. Lui nega. Però riconosca che gli articoli di sinistra fanno schifo", conclude Feltri senza ricorrere ad alcun giro di parole. Leggi anche: Vittorio Feltri e il patto Pd-M5s: Italia dritta all'inferno Di seguito, il cinguettio di Vittorio Feltri: C'è chi rimprovera Verdelli di fare titoli troppo grandi, che sarebbero di destra. Lui nega. Però riconosca che gli articoli di sinistra fanno schifo.— Vittorio Feltri (@vfeltri) 14 maggio 2019

Dai blog