Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

DiMartedì, Marco Travaglio commenta Silvio Berlusconi: "Chi mi ha ricordato", pesantissimo

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Tra gli ospiti di peso di Giovanni Floris a DiMartedì c'è Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia, in studio, parte subito in quarta: "Vorrei essere ricordato perché i miei governi sono stati i migliori della storia della Repubblica". Gli argomenti contro chi è al potere oggi sono noti: "Gli italiani con noi avevano la speranza di un futuro migliore, la pressione fiscale era al 39% mentre oggi e al 41%". Leggi anche: "Italia in crisi da quando non governo io". Berlusconi a Senaldi, tutta la verità E ancora: "C'è un Paese molto scontento, gli italiani hanno dubitato di Forza Italia perché ce ne hanno fatto di tutti i colori dal colpo di stato del 2011 alla sentenza per frode fiscale non vera", senza farsi mancare una stilettata ai grillini "scappati di casa" ("Non hanno mai lavorato e non hanno idea di cosa significhi gestire una fabbrichetta... figuriamoci un Paese intero"). Parole che non sono risultate molto gradite a Marco Travaglio, in collegamento subito dopo di lui. "Che effetto ti ha fatto?", gli domanda Floris. "Mi ha ricordato quel film in cui Louis De Funès viene scongelato...", risponde con un sorriso di soddisfazione il direttore del Fatto quotidiano.  

Dai blog