Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Flavio Insinna, sermone a L'Eredità col campione Niccolò Pagani: un messaggio contro Salvini e Meloni?

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Non è passato inosservato ai telespettatori de L'Eredità l'iniziativa di Flavio Insinna, che in studio ha voluto lanciare un messaggio per la Giornata Mondiale della Gentilezza attraverso il campione del quiz preserale di Raiuno, il professore di San Benigno Canavese Niccolò Pagani.  Leggi anche: Non solo l'Eredità, Insinna raddoppia. Filtra una voce dalla Rai "La gentilezza vince sulla violenza, la cultura vince sull'ignoranza, il sorriso sconfigge la rabbia e l'ironia batte l'odio. Insegnando loro a non impugnare i coltelli, ma i libri, e a sostituire gli spintoni con gli abbracci". Il video pubblicato anche sui social ha fatto il pieno di "like" e approvazioni, soprattutto per il garbo e l'educazione del campione dell'Eredità. Ma qualcuni ha anche fatto notare come queste parole assomiglino tanto a slogan usati a sinistra per rintuzzare le idee sovraniste di Matteo Salvini e Giorgia Meloni, tacciate spesso di "violenza verbale" o, appunto, di "ignoranza" tout-court. Un sospetto malizioso, vista soprattutto l'ormai famosa sparata progressista dello stesso Insinna in studio da Bianca Berlinguer a Cartabianca, due anni fa.

Dai blog