Cerca

prescrizione

Pietro Senaldi contro Piercamillo Davigo a DiMartedì: "Lei è stato processato 38 volte, le sembra normale?"

15 Gennaio 2020

17
Pietro Senaldi contro Piercamillo Davigo a DiMartedì: "Lei è stato processato 38 volte, le sembra normale?"

Pietro Senaldi più agguerrito che mai sullo stop alla prescrizione e, in diretta a DiMartedì, dà vita a uno scontro sul tema con Piercamillo Davigo. "Ha detto che è stato processato 38 volte e un sistema che processa 38 volte la stessa persona è esagerato. Eliminare la prescrizione è come dare un motorino a un figlio che va veloce con una bici". Un esempio, quello del direttore responsabile di Libero che non fa una piega, ma che evidentemente il magistrato non condivide.

"Solo disinformazione martellante, proprio come sul suo giornale". Ma la risposta di Senaldi, nonostante le continue interruzioni di Giovanni Floris, non si fa attendere: "Sì, noi siamo garantisti. Non venirmi a dire, per esempio, che Matteo Salvini è un criminale come lo vogliono far passare sul caso Gregoretti". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ARES1998

    20 Gennaio 2020 - 17:30

    Ragazzi la speranza è di arrivare alle elezione perchè qualunque legge elettorale malata possano fare saranno letteralmente travolti dallo tsunami della democrazia e non torneranno mai più al potere i DEMONI ROSSI. 5 stelle nessun problema: sono i dementi di turno.. non cattivi come i demoni rossi, ma dementi

    Report

    Rispondi

  • florio84

    19 Gennaio 2020 - 14:22

    Ricordiamoci che i sinistri hanno scavallato la costituzione con il doppio settennato al Presidente Napolitano. Ovviamente i fautori del pensiero unico non hanno ravvisato altro che dal loro mono pensiero la "Democrazia a fosse in pericolo". Benchè Davigo ritenga lo stile del Direttore infangante la armonia tra le tante realtà, penso che il modo migliore per minare la Stessa sia tale procedura.

    Report

    Rispondi

  • deltablu

    19 Gennaio 2020 - 10:03

    Grandissimo Senaldi

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Luigi Di Maio, dopo l'addio l'abbraccio con Vito Crimi: "Buona fortuna"

Dimissioni Di Maio, Giuseppe Conte: "Luigi tirato per la giacchetta, rispetterò decisione ma mi dispiacerà"
Matteo Renzi spinge Conte verso la crisi: "Prescrizione, la sua proposta è anticostituzionale"
Matteo Salvini, blitz elettorale a Bologna. Citofona al tunisino: "Lei spaccia?", e il Pd lo insulta

media