Cerca

Casalecchio di Reno

Matteo Salvini dà appuntamento ai leghisti in un bar e trova quelli di Potere al popolo e una "signora eroica"

15 Gennaio 2020

7
Matteo Salvini dà appuntamento in un bar, ma è chiuso: chi c'è ad attenderlo

Matteo Salvini, impegnato nella campagna elettorale in Emilia-Romagna, aveva dato appuntamento ai suoi sostenitori in un bar a Casalecchio di Reno (Bologna), ma non ha trovato l'accoglienza che si aspettava. Innanzitutto il titolare del bar "Dolce Lucia", appena ha appreso dell'incontro, ha deciso di chiudere il locale, giustificandosi così: "Non ci prestiamo a nessun tipo di campagna elettorale. Non sono contento di tutto in generale. Nelle campagne elettorali non facciamo da sponda a nessuno".

Ad attendere il leader della Lega davanti il bar vi era qualche decina di manifestanti di Potere al Popolo, che intonavano il classico "Casalecchio non si lega". Per contenere i manifestanti, è intervenuta la polizia.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • greppio

    16 Gennaio 2020 - 11:33

    Siamo arrivati al ridicolo. Un Bar che fa il suo mestiere, fa sponda politica se serve il caffè a Salvini? Ma vi rendete conto del clima che regna in questo paese? Ma che democrazia della m...chia è questa?

    Report

    Rispondi

  • Mercla

    16 Gennaio 2020 - 11:27

    Ma perchè questi partigiani vogliono morire ed essere portati via in montagna? Come diceva Ferrini: non lo capisco ma mi adeguo.

    Report

    Rispondi

  • levantino

    16 Gennaio 2020 - 11:09

    A Casalecchio di Reno un bar solo può ospitare quelli della Lega. Si è scelto quel bar. Ma a qualcuno non va giù. Perché,con tutta questa burocrazia(?),non inventano un bar che riceva più persone? Perché non conviene. A Casalecchio,poi,ha,ha,ha,...............e posso aggiungere ha,ha,ha,ha,................

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Gregoretti, Giancarlo Giorgetti: "La maggioranza vuole il processo politico, la gente sta con Matteo Salvini"

Giorgetti contro il Pd: "Ci deridono per i comizi? Loro organizzano  solo giovanotti che cercano di impedirli"
Luigi Di Maio corregge il tiro dopo la gaffe: "Italia informata dagli Usa subito dopo il blitz a Soleimani"
Paolo Becchi sulla legge elettorale: "La Consulta può ammazzare il maggioritario e favorire l'ingovernabilità"

media