Cerca

odio

Vauro, la vignetta contro Matteo Salvini e la mafia: "Bei tempi, finita la pacchia"

16 Gennaio 2020

9
Vauro, la vignetta contro Matteo Salvini e la mafia: "Bei tempi, finita la pacchia"

Vauro non si smentisce mai. Il vignettista anche questa volta si è dilettato a insultare Matteo Salvini. Un disegno, quello sulla prima pagina del Fatto Quotidiano, che ritrae due carcerati, arrestati nel merito di un blitz. Uno dice all'altro: "È finita la pacchia" e l'altro risponde: "Bei tempi quando al ministro degli Interni bastavano i selfie con il giaccone della polizia". Vauro fa riferimento a un evento che con il leader della Lega non c'entra nulla: l'arresto di 94 persone, da parte dei carabinieri del Ros e della Guardia di Finanza, legate ai clan mafiosi messinesi dei Nebrodi. L'inchiesta ha anche portato al sequestro di 150 imprese. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dagoleo

    23 Gennaio 2020 - 12:43

    un vetero sandinista da operetta. ormai non ci crede neppure più lui quando si guarda allo specchio. il problema è che ha tutti vestiti uguali. li ha comprati ad una svendita di roba usata a l'Havana.

    Report

    Rispondi

  • flixcan

    16 Gennaio 2020 - 17:16

    A Vauro e a quanti (ignoranti) lo foraggiano, proprio perché non ha autonomia di cervello, andrebbe spedito un bustone con un manganello, così da autopunirsi (già lo fa con le minchiate che dice).

    Report

    Rispondi

  • Rinaldo Caldera

    16 Gennaio 2020 - 16:21

    vai a casa non ti vuole veder e nessuno comunista fuori ordine

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Tragedia umana e politica a Bologna, quanti sono in piazza a sentire Luigi Di Maio: sconcerto

Luigi Di Maio
Sardine, in manifestazione a Modena sono quattro gatti. Matteo Salvini li prende in giro: "Non spingete"
Vito Crimi capo M5s dopo Di Maio: "Ha studiato per anni, amico dei magistrati". Il reggente frega tutti?

media