Cerca

Il vignettista

Vauro a Stasera Italia sul caso Gregoretti: "Sfacelo istituzionale, il peggio può ancora venire"

20 Gennaio 2020

6
Vauro, Stasera Italia

Siamo a Stasera Italia, il programma di approfondimento politico condotto da Barbara Palombelli su Rete 4. Ospite in studio ecco Vauro Senesi. A tenere banco è la questione Gregoretti, con la diserzione di Pd e M5s in Giunta immunità al Senato e i voti della Lega paradossalmente decisivi per il "sì" al processo a Matteo Salvini, su cui si deciderà definitivamente in aula a Palazzo Madama il 17 febbraio. E Vauro mostra di non gradire quanto accaduto e apre il fuoco un po' contro tutti quanti: "Se fossi un cittadino di un altro paese mi sganascerei dal ridere, fossi un autore satirico ridacchierei - premette il vignettista comunista -. Ma siccome sono anche un cittadino italiano sono sconfortato perché aldilà della faccenda Gregoretti c'è anche uno sfacelo istituzionale, di cui questa vicenda grottesca e drammatica è solo l'apice. Anzi, non lo so: si può andare anche peggio", conclude Vauro Senesi.

Di seguito, l'intervento di Vauro a Stasera Italia:

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gigi0000

    21 Gennaio 2020 - 10:04

    Per la prima volta e forse l'ultima, mi trovo d'accordo con Vauro. Lo sfacelo istituzionale è ormai in atto e difficilmente potrebbe essere fermato. Quando il popolo bue plaude in arruffapopoli che se ne infischia delle Leggi, che altro potremmo aspettarci?

    Report

    Rispondi

  • albertoperutelli

    21 Gennaio 2020 - 08:07

    L'unico comunista per cui val la pena di piangere è Giampaolo Pansa, l'unico da mandare a fa in culo è Vauro.

    Report

    Rispondi

  • blackmonti

    21 Gennaio 2020 - 07:53

    Vergogna queste trasmissioni che invitano questo non italiano

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Hanau, le terribili immagini subito dopo la sparatoria: 11 morti in Germania

Jonis Bascir parla di Full Mony: un successo al Teatro Sistina
Giuseppe Conte contro i cronisti: "Non chiamatelo 'questo Renzi', è pur sempre un leader della maggioranza"
Matteo Salvini contro le sardine: "Flop a Napoli? Che peccato, ma se fai le vacanze con Oliviero Toscani..."

media