Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Senaldi a DiMartedì contro Fornero e Repubblica: "Salvini aggressivo? Non è il solo, è ora di finirla"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

"È ora di finirla". Pietro Senaldi, in collegamento con Giovanni Floris a DiMartedì, riflette sui "toni aggressivi" usati da Matteo Salvini in campagna elettorale in Emilia Romagna e che secondo molti commentatori, da sinistra ma non solo, sarebbero costati la vittoria alla Lega.  Leggi anche: "Perché la Lega sta molto meglio del governo". Senaldi ribalta il quadro "Senz'altro Salvini ha fatto una campagna aggressiva - spiega il direttore di Libero -, ma non credo che gli avversari siano stati più morbidi. I toni ruvidi non sono solo appannaggio del leader della Lega. Francamente non vedo toni concilianti, rilassati dai suoi avversari. Oggi la professoressa Elsa Fornero ha detto che Salvini è poco intelligente, cosa che io non ho mai sentito dire da Salvini, di nessuno". E in studio scatta l'applauso convinto. "Repubblica - conclude Senaldi - ha scritto 'Cancellare Salvini'. Bisogna finirla con il dire che se una cosa la fa Salvini è aggressiva e se la fanno gli altri no".

Dai blog