Cerca

Ahia

Porta a Porta, Bruno Vespa si scusa dopo la gaffe su Milena Freni: "Errore imperdonabile, rimediamo"

12 Febbraio 2020

1
Porta a Porta, Bruno Vespa si scusa dopo la gaffe su Milena Freni: "Errore imperdonabile, rimediamo"

Gaffe tremenda di Porta a porta. Durante l'ultima puntata, dedicata al Festival di Sanremo, quello che doveva essere un omaggio per Mirella Freni si è trasformato in "sfregio". E' stato infatti mandato in onda un video con Luciano Pavarotti e il soprano Renata Scotto, ancora viva e vegeta, che canta A Vucchella. Subito dopo sui social Luca Ciammarughi, musicologo, pubblica un post dal titolo 'Mirella Freni oltraggiata - parte 2': "Ieri sera, nella puntata di Porta a porta dedicata al rimming per Amadeus, Bruno Vespa ha ritagliato uno spazio di pochi secondi per Mirella Freni. Peccato che quella nel video, insieme a Pavarotti, non fosse lei: si trattava infatti di Renata Scotto. Tra l'altro, un omaggio pretestuoso, perché l’apparizione della Freni-Scotto è fugace: canta le ultime note della Vucchella, esce, e poi chi compare accanto a Pavarotti? Amadeus, ovviamente". 

Stasera 12 febbraio la redazione di Porta a Porta "ripara" la gaffe mandando in onda "un bellissimo duetto della Freni con Pavarotti", annuncia Vespa. "Ieri purtroppo la redazione di Porta a Porta è incorsa in un errore imperdonabile", si legge sulla pagina Facebook del programma, "nella puntata di stasera verrà trasmesso un nuovo, doveroso omaggio al grande soprano appena scomparso".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Artaserse

    12 Febbraio 2020 - 16:10

    Massì un errore.......certo quel pirla musicolo che ha detto che la Freni è stata oltraggiata dovrebbe rispondere a questa domanda: quando Pavarotti nel Don Carlos alla Scala fece tre, dicasi tre, cappelle gli spettatori avrebbero dovuto sentirsi oltraggiati?

    Report

    Rispondi

"Paghi per le sciocchezze, devo mostrare gli sms?". Conte, clava-virus su Salvini

Coronavirus, la meloniana Baldini in aula con la mascherina: "Sono medico, vengo da Milano. Perché l'ho fatto"
Coronavirus, la denuncia del leghista: "Deputati bloccati al Nord e la Camera non controlla gli ingressi"
Coronavirus, controlli a Casalpusterlengo: ritardi nei treni a Milano

media