Cerca

Inaspettato

Vauro a Dritto e Rovescio: "Matteo Salvini non si batte in tribunale, ma non credo ai complotti"

14 Febbraio 2020

6
Vauro

Ospite di Paolo Del Debbio a Dritto e Rovescio, Vauro sorprende tutti commentando l'autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini per il caso della nave Gregoretti. "Sono tra quelli convinti che Salvini non si batta per via giudiziaria, su questo non ci piove", ha dichiarato il noto vignettista ottenendo l'approvazione da parte di Del Debbio e il suo studio. C'è un "però", che Vauro palesa immediatamente: "Sono anche convinto che non ci sia alcun complotto, a meno che una delle istituzioni più importanti dello Stato, che è la magistratura, sia invece un covo di complottisti, toghe rosse e comunisti. Se così fosse avrei un'idea di questo Stato come defunto e incapace di distinguere i poteri, ma non ho questa idea".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aldoinvolo

    14 Febbraio 2020 - 15:39

    Del Debbio, sempre ritenuta da me persona seria e affidabile, Ma come faccia invitare costantemente un pirla come Vauro non comprendo, salvo voglia perdere pubblico.

    Report

    Rispondi

  • fgerna

    14 Febbraio 2020 - 12:58

    Una delle istituzioni più importanti dello Stato, che è la magistratura, sia invece un covo di complottisti, toghe rosse e comunisti. Parole sacrosante questo è oggi il nostro paese e aggiungo non solo comunisti ma anche nazisti

    Report

    Rispondi

  • Carlito58

    14 Febbraio 2020 - 11:11

    in effetti alla fine il calcolo mi sà che vada proprio in quella direzione, voi cosa dite ??. ....... è la logica che non lascia scampo !! ....... ed è davanti agli occhi di tutti. ..... anzi di quasi tutti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Coronavirus, controlli a Casalpusterlengo: ritardi nei treni a Milano

Coronavirus, Beppe Sala: "Rispettate le regole e niente corse ai supermercati per accaparrarsi cibo"
Coronavirus, Franco Bechis contro Giuseppe Conte & Co: "Cosa diceva il premier, chi sono i veri sciacalli"
Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"

media