Cerca

L'opinione

Feltri: "Se liberano Kabobo io me ne vado via"

Il fondatore di Libero non ha dubbi: "Se scarcerano il ghanese io cambio città, forse anche regione"

4 Gennaio 2014

49
Vittorio Feltri

Vittorio Feltri

Il tribunale del Riesame ha acettato la richiesta dei legali di Kabobo per sottoporre il ghanese ad una perizia che accerti la sua compatibilità col regime carcerario. La notizia, anticipata da Libero fa discutere, perchè se la perizia dovesse accertare che le condizioni di salute di Kabobo non sono compatibili con una pena detentiva ecco che potrebbe scattare il trasferimento dell'uomo in una struttura psichiatrica. Kabobo, in cella per aver ucciso tre passanti a Milano a colpi di piccone, potrebbe dunque lascre il carcere. E questa ipotesi non fa certo fare i salti di gioia soprattutto ai parenti delle vittime. Così in un editoriale su Il Giornale, Vittorio Feltri si chiede cosa possa accadere nel caso in cui Kabobo sia trasferito in una struttura psichiatrica: "Vorrei sapere per quanto tempo il ghanese sarà obbligato a rimanere nella struttura psichiatrica. Cinque, sei, sette anni? Poi quale sarà il suo detsino? Tornerà libero, quindi innocuo, oppure la follia presto o tardi forzerà ancora la sua volontà ingiungendogli di ammazzare di nuovo in un momento d'irritazione?". Feltri si pone interrogativi condivisibili, che però lo portano ad una conclusione drastica: "Se Kabobo riconquista la libertà, abitasse nel vostro condominio , dormireste sonni tranquilli? Io cambierei casa, quartiere, città, forse anche regione. Voi?"

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    07 Gennaio 2014 - 20:08

    tv che , all'epoca spiegarono perchè il tipo circolava a piede libero , avendo ,anche , dei precedenti.Sui clandestini è chiaro che non ci mangiano solo i gestori dei centri , ma anche gli scafisti e il sottobosco di avvocati, consulenti, assistenti che si occupano della burocrazia ( Kabobo è analfabeta).Lager , non esageriamo, parola eccessiva.

    Report

    Rispondi

  • oasicarlos

    07 Gennaio 2014 - 15:03

    Da semplice cittadino mi chiedo, e non trovo risposta, su quale tipo di virus siamo affetti in Italia e sul possibile antibiotico da usare. Leggendo storie come questa, annesse a proposte politiche volte alla totale sottomissione, e non integrazione, di soggetti che niente hanno a che fare con la razza umana civile, mi domando se ci sia stato somministrato un virus per via aerea che porta alla totale demenza. L'ignavia regna sovrana, tutto scivola via senza neanche indignarci piu' di tanto. Allora, paradossalmente, che sto Kabobo esca subito dal carcere se servisse a scuotere le coscienze... Solo che i prossimi picconati non siano normali cittadini indifesi, bensi qualche giudice di questi oppure qualche politico col virus in testa! Egregio Feltri, ci vuole proprio coraggio per rimanere a vivere nel proprio luogo in questo paese...oppure sfrontatezza.

    Report

    Rispondi

  • alee38

    07 Gennaio 2014 - 14:02

    ...non condanniate nessuno quando lo troverete con la testa spaccata ai margini di una strada,questo animale da zoo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media