Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

DiMartedì, Alessandro Sallusti: "Pochi immigrati colpiti dal coronavirus? Forse il Covid-19 è comunista e lotta contro Salvini"

  • a
  • a
  • a

In questi drammatici giorni, quelli della battaglia contro la pandemia da coronavirus, sta emergendo un dato difficile da spiegare: il numero di contagi tra immigrati, in particolare quelli nordafricani, è molto limitato. E il tema viene dibattuto anche a DiMartedì, il programma di Giovanni Floris in onda su La7. Tra gli ospiti presenti in collegamento il 24 marzo, ecco anche Alessandro Sallusti, il direttore del Giornale, che sul punto in questione si spende in una battuta: "Ci sono pochi irrilevanti casi di immigrati colpiti dal virus - premette -. Le ipotesi possono essere la loro buona salute o i vaccini. Se mi permettete una battuta... è un virus comunista che vuole mettere ko la giunta Salvini", conclude. Un sorriso, in questi giorni cupi, non deve essere mai negato.

Dai blog