Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Maria Giovanna Maglie: “Studi di avvocati e architetti aperti, presa in giro del peggior governo possibile”

  • a
  • a
  • a

Maria Giovanna Maglie critica molto duramente gli ultimi provvedimenti adottati dal governo Conte per far fronte all’emergenza coronavirus. In particolare la nota opinionista televisiva manifesta perplessità per la scelta di lasciare aperti gli studi degli avvocati e degli architetti. “Ma per fare che?”, si domanda legittimamente la Maglie, visto che sono già “chiusi i cantieri, chiusi i tribunali” e che siamo arrivati al punto in cui “le casse professionali si comportano come le banche”. “Non è neanche sofisticata come presa in giro”, sostiene l’opinionista su Twitter, che poi chiude con la sentenza: “Il peggior governo possibile. Noi restiamo a casa, ma loro devono andare a casa”. 

Dai blog