Cerca
Logo
Cerca
+

Marica Chanelle, la diva hard imbarazza Di Maio: "Si fanno le pi*** sul muro...", scoperta clamorosa sul reddito M5s

  • a
  • a
  • a

Faceva la professoressa, precaria. Aveva chiesto pure il reddito di cittadinanza. Ora Marica Chanelle è una delle attrici italiane a luci rosse più "rampanti" del settore. Intervistata a suo tempo da Giuseppe Cruciani e David Parenzo a La Zanzara, su Radio 24, che le chiedevano conto dell sua richiesta dei 600 euro di assegno "grillino", la ragazzotta rispondeva serissima: "Ma tu pensi che i parlamentari si fanno le p***pe guardando il muro?". Oggi si merita un articolo celebrativo su Dagospia firmato da Barbara Costa, massima esperta in ambito hard. Marica "usa e foggia, altera, decisa" le sue "forme strepitose", però "non più in Italia: la ragazza di Vicenza ha fatto il salto, e da qualche mese è negli Stati Uniti, terra del p***o che conta".

 

 

 

 

 

 

C'è già chi l'ha incoronata come "nuova Valentina Nappi", quasi esordente ma già forte di un curriculum di tutto rispetto. Ha 25 anni, lavora nel cinema a luci rosse solo da tre. "Diplomata magistrale, qualche supplenza, passaggi da modella e ragazza immagine fino a che si è stufata, o meglio ha capito che i suoi occhioni verdi sommati a tutto il ben di dio di cui geneticamente è riempita, era tempo di impiegarli in più opportuni – e monetari – modi".

 

 

 

 

 

L'imprinting è di quelli pesanti: "Uno stage alla Siffredi Academy  (insieme a Tina Chanelle oggi Tina Princess, sua sorella più grande di due anni), 4 scene con Rocco e Marica comincia a calcare i palcoscenici" che contano in Europa, dal dorceliano Angelika, an indecent story a Marica, 22ans, la bombe venitienne di Jacquie et Michel.

 

 

 

 

 

 

Il blocco per lockdown ha convinto Marica a volare negli Stati Uniti: "Non mi pento di nulla e non voglio tornare indietro. Qui negli Usa mi trovo bene, anche se è un ambiente più competitivo di quanto mi aspettassi. Non mi preoccupo, io col s***o sono una macchina da guerra!". A conferma della sua ambizione, nel suo passato anche la partecipazione alle sfilate di Miss Italia. Evidentemente, la sua strada per la gloria passava da altri lidi. 

 

 

 

Dai blog