Cerca
Logo
Cerca
+

Clima impazzito, Paolo Sottocorona e la nuova ondata: "Ecco il mostro che si sta svegliando"

  • a
  • a
  • a

Paolo Sottocorona, ospite di Tiziana Panella a Tagadà, su La7, interviene sull'ondata di maltempo "anomalo" che sta mettendo in ginocchio la Sicilia e avverte che non è ancora finita. "I fenomeni di maltempo hanno una scala normale ma questi sono i più gravi ed intensi che si possano verificare nel Mediterraneo. Non sono ancora uragani fortunatamente perché questi prevedono vento tra 120 e 150 chilometri orari. Ma si sta preparando un'altra ondata che non promette bene", avverte l'esperto.

 

 

Il problema di surriscaldamento? Sottocorona spiega che "non è che tutto continua come prima solo con due gradi in più. Il problema è che a catena si sballa tutto. Il cambiamento climatico porterà un riscaldamento di alcune zone del pianeta, un raffreddamento di altre. Soprattutto porterà una irregolarità, ci saranno più fenomeni anomali".  Gli stessi che "una volta accadevano ogni 50 anni e ora ogni due o tre. E questo perché è cambiata la temperatura del pianeta", sottolinea il meteorologo.

 

 

Quindi Sottocorona mostra le immagini del ciclone di oggi: "Ecco il mostro che si sta svegliando", osserva. E in effetti si vede benissimo il ciclone e "l'occhio del ciclone". Proprio lì, appena sotto la Sicilia. Bisognerà vedere se nelle prossime ore si allontanerà o si avvicinerà. Nel secondo caso saranno guai. 

 

 

Dai blog