Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Levate la scorta alla FinocchiaroUsa i poliziotti come colf

Immagini tratte dal settimanale

Su "Chi" le foto della senatrice Pd all'Ikea: bodyguard usati per scegliere padelle e trascinare il carrello. Lei su Twitter: "Scorta non è un piacere". Ma qualche utilità ce l'ha

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Le foto, pubblicate da "Chi", non le lasciano scampo in tempi di antipolitica che di più non si può. Ritraggono la senatrice del Partito democratico Angela Finocchiaro all'Ikea, accompagnata dalle guardie del corpo. E fin qui, uno che un minimo di scorte si intenda, potrebbe dire: e va beh, in fin dei conti i bodyguard ti accompagnano quasi fino in bagno. Ma non è tutto: perchè la Finocchiaro, le sue guardie del corpo, le usa come colf: le foto del settimanale la ritraggono mentre si consulta con loro nella scelta di una padella, e poi anche per trascinare il carrello della spesa, che a quel punto è bello carico e pesante, fino alla cassa (e poi, si immagina, fino all'auto blu). Ecco a cosa servono i soldi degli italiani per pagare le scorte ai tanti politici. A fare la spesa! E se, caso volesse, che un aggressore si presentasse a quel punto per fare del male alla senatrice? Il poliziotto cosa farebbe, lo stenderebbe a colpi di padella o lo travolgerebbe col carrello? La senatrice del Pd è intervenuta su Twitter riguardo alle foto all'Ikea, dicendo che "la scorta non è un piacere" e che nonostante tutto cerca di condurre una vita normale. Già, non è un piacere, ma una qualche utilità viene da die che ce l'ha.

Dai blog