Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Berlusconi: solo il 10% dei parlamentari sarà ricandidato

L'annuncio dell'ex premier scatena il panico a Montecitorio

Lucia Esposito
  • a
  • a
  • a

  Alla fine dell'intervista di Silvio Berlusconi a Maurizio Belpietro rimbalza su tutte le agenzie il titolo sullo spread ("lo spread è un imbroglio", dice Berlusconi) ma da un punto di vista politico la vera "bomba" sono le parole dell'ex premier sul futuro dei parlamentari del Pdl. "Solo il 10% degli attuali parlamentari del pdl sarà ricandidato alle prossime elezioni poltiche. Un altro dieci andrà ricercato nel mondo della cultura, dell'Università e dell'arte mentre un 20% riguarderà quegli amministratori locali "eletti per una seconda volta e che hanno lavorato bene". Il grosso poi, il 50% riguarderà il mondo del lavoro, delle provessioni.  avverte Berlusconi ai microfoni di Canale 5 durante la trasmissione "La Telefonata".   Guarda il video dell'intervista a Silvio Berlusconi su LiberoTV La precisazione Un'affermazione che ha scatenato il panico nel partito,tra gli scranni di Montecitorio serpeggiava il terrore tanto che è stato necessario far partire da Palazzo Grazioli un comunuicato che ha chiarito come appaia "evidente che non sarà soltanto il 10% dei parlamentari uscenti del Popolo della Libertà ad essere ricandidato.E'  bene chiarire che tutti quei deputati e senatori che provengono dalla trincea del lavoro, che hanno svolto o stanno svolgendo un'attività lavorativa, e non hanno una provenienza solo politica, saranno ricompresi in quella quota del 50% dei provenienti dal mondo del lavoro suggerita dal presidente Berlusconi''.  

Dai blog