Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio Tecnè, il Pdl rimonta ancora: il Pd avanti solo del 4,9%

Berlusconi vede Bersani: centrodestra al 28,7%, centrosinistra al 33,6. Cresce Grillo, Vendola e Casini "palle al piede" per Pd e Monti

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Il fiato del Cavaliere sul collo di Bersani. Pdl e Lega hanno per la prima volta meno del 5% di svantaggio rispetto a Pd e Sel: secondo il sondaggio Tecnè per Sky Tg24 il centrodestra è salito ancora al 28,7% (+0,1%), mentre il centrosinistra continua a scivolare e ora è al 33,6% (-0,2%). Nell'ultima settimana, sull'onda dello scandalo del Montepaschi, il divario è passato dal 6,5% al 4,9. Seguono la Lista Monti, stabile al 13,8% (+0,2%), e il Movimento 5 Stelle in risalita al 15,7% (+0,5%) e stabilmente terzo partito dietro Pd e Pdl. Male, invece, Rivoluzione civile di Ingroia (al 4,7%, -0,1%) e Fare per fermare il declino di Oscar Giannino (all'1,1% -0,1%).  Berlusconi e il nuovo contratto con gli italiani:  guarda il video su LiberoTv Vendola affonda - A fregare il centrosinistra, però, è anche la costante erosione di voti del Sel di Nichi Vendola ad opera degli arancioni di Ingroia: col Pd al 29,8% (in aumento dello 0,1), è proprio Sinistra Ecologia e Libertà a registrare un passo indietro (3,3%, in calo dello 0,2). All'interno del centrodestra, il Pdl oggi otterrebbe il 20% (+0,2%) dei consensi, la Lega Nord salirebbe al 5,8% (+0,3). E se Scelta civica è in sensibile crescita (9,5%, su dello 0,4), l'Udc di Casini resta una palla al piede per Monti (3,6%, -0,1%). Il professore è sempre più terzo incomodo: non a caso, alla domanda su chi vincerà la competizione elettorale, il 43% degli intervistati di Tecnè ha risposto Pierluigi Bersani, il 17,2% Silvio Berlusconi e solo il 15,1% Mario Monti.      

Dai blog