Cerca

La Lega al sud

Chi è Gianluca Cantalamessa, l'ex missino di Salvini in Campania

15 Marzo 2017

3
Chi è Gianluca Cantalamessa, l'ex missino di Salvini in Campania

Possibile che a Napoli la Lega abbia il seguito che abbiamo visto in occasione della manifestazione partenopea di Salvini dello scorso fine settimana? Forse sì ma più probabilmente no. E allora? Allora Cantalamessa. Nel senso che dietro le cospicue presenze al Salvini Day c'è, secondo quanto scrive il quotidiano "Italia Oggi", Gianluca Cantalamessa, coordinatore di "Noi con Salvini" sia a Napoli che in tutta la Campania.

Ma Cantalamessa non è un leghista duro e puro. Bensì un ex missino, passato poi nel Pdl e convertito ora al Carroccio. Come ex Msi, ex amministratori An ed esponenti di Fratelli tuttora nel pieno delle loro funzioni nel partito di Giorgia Meloni erano tanti di coloro che sabato scorso erano col leader del Carroccio. Non a caso, in una intervista data ai giornali il giorno dopo, lo storico fondatore della Lega Umberto Bossi diceva che "Salvini va a caccia dei voti dei fascisti".

Alle ultime amministrative, Cantalamessa s'era giocato le sue carte nella lista "Prima Napoli", diretta emanazione del candidato sindaco del centrodestra Gianni Lettieri. Era andata male sia a Lettieri, sconfitto per la seconda volta consecutiva da Luigi De Magistris, sia a Cantalamessa, che con le 1.388 preferenze acchiappate era rimasto fuori dalle porte del municipio partenopeo. Ora l'avventura con la Lega. D'altra parte, Salvini, i leghisti al Sud mica può inventarseli da un giorno con l'altro...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • demaso

    16 Marzo 2017 - 11:11

    I fascisti li vede ancora solo bossi e la sinistra, ma tutti e due sono ormai la stessa cosa:hanno Rovinato l'Italia!

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    16 Marzo 2017 - 10:10

    Perin preferisco un fascista nella lega piuttosto di avere zingari drogati e cinesi come fanno i tuoi kompagni rossi

    Report

    Rispondi

  • itas60

    15 Marzo 2017 - 17:05

    ricorderei a Bossi che pur non essendo "Fascisti" , in casa sua c'erano elementi che si sono pure comportati peggio di altri considerati tali !!!..... quindi caro Bossi, continui a curarsi e si dedichi ad altro !

    Report

    Rispondi

media