Cerca

Dietro i numeri

Comunali, il Pd non può far festa. Vince davvero solo a Palermo, dove sparisce

12 Giugno 2017

5
Comunali, il Pd non può far festa. Vince davvero solo a Palermo, dove sparisce

Moderatamente soddisfatto. Dal Nazareno Matteo Renzi predica "prudenza" ma gongola per un risultato in particolare delle amministrative: il flop del Movimento 5 Stelle, fuori dai ballottaggi nei capoluoghi più importanti. "Perde perché non decide. E non sa governare", ha commentato a caldo il segretario del Pd. Ma non si può festeggiare molto altro, perché l'unica vittoria certa e significativa, quella di Leoluca Orlando a Palermo (oltre il 40%, basta in virtù delle speciali leggi regionali per evitare il ballottaggio), è un paradosso: non c'era il simbolo del Pd impresso sulla lista del sindaco uscente, e soprattutto Orlando di fatto corre da solo, in virtù di una carriera politica partita dalla Dc nella Prima Repubblica e passata per Rete e Idv prima di approdare a sinistra, ma sempre in posizione particolare.

La verità è che i Pd ha cercato di depotenziare il valore politico di queste Comunali, e non è un caso che come ricordava un po' furbescamente Beppe Grillo per sviare l'attenzione su oltre 1.000 comuni al voto il M5s era presente con liste "sue" in 225 Comuni, mentre i democratici si fermavano a 134. Un dato decisamente insolito e significativo. Al Nazareno Renzi e i suoi non hanno poi potuto fare a meno di notare come la tendenza, sia pure sostenuta da un sistema elettorale diverso da quello nazionale, sia il ritorno alle coalizioni di centrodestra e centrosinistra. Come ricordava nella notte il coordinatore Pd Lorenzo Guerini, però, a Roma per le politiche sarà molto, molto più complicato tenere insieme Renzi, Pisapia e Bersani. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • albaval

    12 Giugno 2017 - 10:10

    Ai tempi in cui Orlando era un DC si vinceva con i voti mafiosi, Ora???????????????????????

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    12 Giugno 2017 - 10:10

    come al solito a Palermo vince la Mafia.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    12 Giugno 2017 - 09:09

    "Perde perché non decide. E non sa governare"...Ah, ah...invece il PD DECIDE e SA governare? Ah, ah....Sa governare, come faceva con Buzzi e Carminati? Sa governare come faceva Odevaine? Creando il sistema ROM x mungere quattrini al sistema pubblico? Sa decidere come Matteo? Con il Jobs act? Ma x favore! La gente vota i sindaci, nn i partiti! PD e FI sono morti il M5s è solo una valvola di sfogo!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media