Cerca

La Francia ci schiaccia

Bisignani, l'affondo bestiale su Gentiloni: "Cosa dovrebbe fare a Macron se fosse un vero premier"

30 Luglio 2017

18
Bisignani, l'affondo bestiale su Gentiloni: "Cosa dovrebbe fare a Macron se fosse un vero premier"

Ah, se a Palazzo Chigi ci fosse un vero premier. La dichiarazione di guerra di Emmanuel Macron all'Italia non ha sortito alcun effetto a Roma. Parole vuote da Paolo Gentiloni e dai suoi ministri Alfano, Padoan e Calenda. Eppure l'accelerazione sulla Libia, lo schiaffo senza precedenti sui cantieri navali Stx "scippati" a Fincantieri e lo shopping che le imprese francesi  stanno attuando sistematicamente in Italia da anni (da Parmalat a Mediobanca, da Generali fino a Tim) richiederebbero misure estreme. Luigi Bisignani, uno che di diplomazia e strategie si intende eccome, sul Tempo scatta l'amara fotografia di un'Italia allo sbando, senza più uno straccio di politica industriale, completamente in balia di Macron, finto europeista e presunto alleato. 

Viene da rimpiangere, scrive, gente come Cossiga e Andreotti. O Bettino Craxi, che "avrebbe certamente convocato un gabinetto permanente di crisi e avrebbe dato una risposta dura, infischiandosene se la Francia ha il potere di veto all'Onu e possiede un armamento nucleare", sottolinea Bisignani. In realtà le mosse da fare erano poche, e semplici. Per prima cosa, la Farnesina avrebbe dovuto "convocare a Roma l'ambasciatore italiano a Parigi senza attendere l'arrivo di un inutile ministro francese". Secondo: Padoan dovrebbe "estromettere le banche francesi dall'elenco degli specialisti del debito pubblico italiano in cui figurano Bnp Paribas, Crédit Agricole e Société Générale". Terzo: la Cassa Depositi e Prestiti "potrebbe dire che la rete telefonica in capo a Telecom è strategica e va subito nazionalizzata", alla faccia di Vincent Bolloré che con una pesantissima minusvalenza sul groppone farebbe a sua volta pressioni su Macron per siglare la pace. E Federica Mogherini? "As usual, non pervenuta".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pit267

    03 Agosto 2017 - 11:11

    Facile criticare difficile fare. La situazione richiederebbe un comando centrale come quelli degli imperatori Romani, mentre abbiamo uomini ispirati da dittature teocratiche o proletarie, Nulla di Antico Romano. Ci provarono anni fa, ma il popolo preferì ispirazioni palestinesi e mongole.

    Report

    Rispondi

  • ambastianelli

    03 Agosto 2017 - 07:07

    O tutti voi che vi Lamentate ma .... dite un po cosa fate per cambisre? Sospirate ... alzate il deretano invece di scrivere e partite in direzione del governo dico partite io ho preso il volo da moltissimo tempo e in ogni caso pur non essendo presente lo sono .... e' tristemente noto che in presenza del piatto a tavola l'italiano rimanda tutto a domani e a furia di rimandare questo e' i

    Report

    Rispondi

  • Taurus

    01 Agosto 2017 - 02:02

    Io mi meraviglio che ancora ci sia gente che piace stare nell'UE.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media