Cerca

Dopo l'articolo di Libero

Matteo Salvini: "In Italia torna la tubercolosi. Dopo anni in cui la sinistra ha permesso l'invasione..."

12 Settembre 2018

2
Matteo Salvini

Un post durissimo, postato su Facebook da Matteo Salvini, dove il vicepremier leghista punta il dito: "Immigrato malato e in fuga, forse inconsapevole della gravità della sua condizione. Quanti casi come questo?". Il riferimento è a un caso di cronaca di cui ha dato conto ilgazzettino.it, relativo alla fuga di un immigrato malato di tubercolosi fuggito da un centro di accoglienza. E Salvini rincara: "Purtroppo la tubercolosi è tornata a diffondersi, gli italiani pagano i costi sociali e sanitari di anni di disastri e di invasione senza regole e senza controlli". Un tema sollevato da Libero nell'edizione di oggi, mercoledì 12 settembre, la cui apertura è dedicata all'aumento di caso di tbc. In Veneto, infatti, è allarme: solo a Vicenza sono stati registrati 40 casi di infezione dall'inizio dell'anno. Salvini, in conclusione del post, scrive: "Dicevano che eravamo cattivi, allarmisti, pericolosi... Ce l'ho messa e ce la metterò tutta per invertire la rotta".

Di seguito, il post di Matteo Salvini:

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • A.MORRENI

    A.MORRENI

    13 Settembre 2018 - 10:10

    La presenza di costoro sul sacro suolo della Patria è un autentico oltraggio alla gloriosa Civiltà dei Cesari !

    Report

    Rispondi

  • 144557

    13 Settembre 2018 - 09:09

    @AugustoMedici Ma quale sconfitta di Orban, pirletti. Ci vuole l'unanimità a questi bolscevici per condannare Orban. Precisamente quello che non avranno mai. Possono usare i tanks, come facevano i tuoi amici russi a Budapest. Ma penso che il risultato sarà la scomparsa definitiva delle zecche.

    Report

    Rispondi

media