Cerca

politica

Lombardia: Consiglio regionale approva legge di semplificazione 2018 (2)

27 Novembre 2018

0

(AdnKronos) - In particolare, in ambito venatorio vengono anticipati i tempi per effettuare l’esame finalizzato all’ottenimento del tesserino e dell’abilitazione a cacciare, esame a cui sarà possibile accedere prima del compimento del 18esimo anno di età, che resta in ogni caso il requisito anagrafico minimo per poter poi esercitare l’attività venatoria. Inoltre viene abolito il vincolo dei 55 giorni di caccia annui e viene estesa la possibilità di cacciare la volpe nei comprensori alpini anche nel mese di gennaio (oggi è già possibile solo nelle zone di pianura).

"Una legge che - secondo l’assessore lombardo Davide Caparini - interviene sulla tutela agricola forestale, sullo 'stop' alla delocalizzazione delle nostre imprese e sull'armonizzazione di leggi regionali con quelle statali in chiave di miglioramento di efficienza amministrativa".

Nelle dichiarazioni di voto, hanno espresso il loro parere contrario il capogruppo Pd, Fabio Pizzul (una "serie di provvedimenti estemporanei, mentre la semplificazione vera dovrebbe essere quella procedurale") e che ha lamentato il mancato accoglimento delle proposte avanzate dal suo gruppo sull'ulteriore penalizzazione delle aziende che, dopo aver preso contributi, delocalizzano all'estero, e sull'estensione dei contributi per i genitori separati alle coppie di fatto. Per il M5S è intervenuta Monica Forte, la quale ha sottolineato fra l’altro la mancanza di "una reale pratica di ascolto e condivisione durante il lavoro preliminare nelle Commissioni".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media