Cerca

Chiamali alleati

Matteo Salvini, il forzista Andrea Cangini lo sfida: "Leader solo sui social, cosa rischia tra qualche tempo"

31 Dicembre 2018

2
Matteo Salvini, il forzista Andrea Cangini lo sfida: "Leader solo sui social, cosa rischia tra qualche tempo"

"Matteo Salvini è leader solo sui social". I sondaggi certificano il trionfo del leghista nel gradimento popolare, ma c'è chi ancora ha il coraggio di sfidarlo in campo aperto. Andrea Cangini, giornalista e senatore di Forza Italia, scrive al direttore Alessandro Sallusti sul Giornale per criticare, punto per punto, "l'alleato leghista". Salvini, esordisce Cangini, "è senza dubbio il migliore. È il politico italiano che fa maggior uso dei social, è quello che li utilizza meglio, è in assoluto il più seguito".



Il problema, aggiunte ironico, è che "per i politici i social sono un'opportunità, per la Politica sono una catastrofe". Perché, spiega l'ex direttore del Quotidiano nazionale, distraggono, allontanano dalla realtà, esasperano gli animi di elettori ed eletti e cancellano la ragione. Conseguenza inevitabile: "La politica viene naturalmente invogliata a fomentare le rivolte anziché a placarle e i politici sono spinti ad aderire ad ogni protesta, a sottoscrivere con un like ogni genere di mobilitazione alzando di conseguenza il livello del conflitto sociale". "C'è chi - conclude - a questo processo storico aderisce voluttuosamente, e chi, percependone i rischi, cerca di non esagerare. Salvini appartiene senz'altro alla prima categoria". Il rischio, però, è dietro l'angolo: questo sistema "nel breve periodo assicura il consenso, ma impedisce di trasformarlo in azione politica concreta nel medio e lungo periodo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • silvano45

    31 Dicembre 2018 - 16:04

    Ma è un marziano chi è questo personaggio che parla di azione politica concreta quali sarebbero stati per i cittadini comuni prima dell'esecutivo attuale?

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    31 Dicembre 2018 - 15:03

    "...azione politica concreta nel medio e lungo periodo", si, come faceva l'ex cavaliere d'Arcore: cene eleganti di medio e lungo periodo, a seconda che usasse viagra o cialis... Ma andate a nascondervi, nani e ballerine da corte dei miracoli!

    Report

    Rispondi

media