Cerca

Scintille sovraniste

Matteo Salvini snobba Giorgia Meloni: "Per cosa vuole usare la Lega", scontro dietro le quinte

15 Aprile 2019

0
Giorgia Meloni, Matteo Salvini

Matteo Salvini non risponde al richiamo di Giorgia Meloni che anche ieri, domenica 14 aprile, lo ha invitato a lasciare il Movimento 5 stelle per fare un governo con Fratelli d'Italia. Anzi, il leader della Lega si è pure infastidito da questi continui ammiccamenti che, confida ai suoi, servono solo a "racimolare qualche voto". Perché, riporta La Stampa in un retroscena, continuare a invocare alleanze con un partito che vola, proprio come fa la Meloni, è solo un modo per saltare sul carro dei vincitori. 


Insomma, si tratterebbe solo di una strategia elettorale, ben poco sincera. La leader di Fratelli d'Italia quindi avrebbe solo bisogno di immaginare un futuro governo con la Lega perché punta alla sopravvivenza, ovvero al superamento dello sbarramento del 4 per cento per eleggere una pattuglia di eurodeputati.

Salvini poi si è irritato sul caso del global contact, del polacco Jaroslaw Kaczynski. E sulla sue parole critiche da Torino: "Errare è umano, perseverare è diabolico, le alleanze si devono chiarire prima, non dopo il voto", lasciando intendere che il ministro dell'Interno sia un voltagabbana. "Fdi cerca continuamente di metterci in difficoltà", dicono i leghisti. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media