Cerca

Complimenti

Matteo Salvini, lo schifo di Yanis Varoufakis: "È come Adolf Hitler"

15 Aprile 2019

2
Yanis Varoufakis

Nuovi insulti, inqualificabili, contro Matteo Salvini. A rivolgerglieli un idolo della sinistra, l'ex ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis, che intervistato dall'agenzia di stampa Agi paragona il ministro dell'Interno leghista niente meno che ad Adolf Hitler: "Salvini - pontifica Varoufakis - è il prodotto della Depressione, così come Mussolini e Hitler furono il prodotto della Depressione tra le due Guerre mondiali in Europa". Il greco prosegue nella sua intemerata: "Ora abbiamo il fascismo che cresce di nuovo, risultato del fallimento dell'establishment. L'establishment e i Salvini si aiutano a vicenda". Varoufakis è oggi candidato alle Europee in Germania come capolista per Domkratie in Europe, costola tedesca di DiEM25, il movimento di cui è cofondatore insieme al filosofo croato, Srecko Horvat.

Secondo l'ex braccio destro di Alexis Tsipras l'obiettivo è sconfiggere il sovranismo, e per farlo è necessario "un New Deal verde per creare lavoro di buona qualità, lavoro per la transizione energetica verde". "L'Europa si sta disintegrando sotto la pressione dell'austerità, da una parte, e sotto quella dei fascisti, dall'altra. È probabilmente l'ultima elezione del Parlamento europeo in cui abbiamo la possibilità di fare la differenza", sottolinea. Non è la prima volta in cui Varoufakis paragona Salvini al fascismo: nel giugno dello scorso anno, intervistato dall'Huffington Post, lo attaccò dicendo che "ha predicato xenofobia in tutta la campagna elettorale, ora passa ai fatti. Dov'è la sorpresa? Il problema sta nel consenso che ha, ma non si può votare per lui e poi scandalizzarsi...". Inqualificabile.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • A.MORRENI

    A.MORRENI

    15 Aprile 2019 - 15:03

    ... ma di che va cianciando costui ?

    Report

    Rispondi

  • sorjovanni

    15 Aprile 2019 - 14:02

    Una grande vergogna greca, lui e il suo " compagno "hanno distrutto la Grecia

    Report

    Rispondi

media