Cerca

Il fedelissimo

Silvio Berlusconi, fine corsa? Romani: "Salvini e Toti, perché dopo le Europee Forza Italia può esplodere"

15 Aprile 2019

1
Silvio Berlusconi, fine corsa? Romani: "Salvini e Toti, perché dopo le Europee Forza Italia può esplodere"

"Il rinnovamento di Forza Italia sarà praticabile se il partito ottiene il miglior risultato possibile, sennò sarà molto molto più difficile". Paolo Romani, tra i big azzurri e storico braccio destro di Silvio Berlusconi, parla con onestà quasi brutale dello stato di (cattiva) salute del partito in una intervista sulla Stampa. Il bombardamento quotidiano di Giovanni Toti, la fuoriuscita di nomi pesanti (ultima nella lista, Elisabetta Gardini), la prospettiva di essere cannibalizzati da Matteo Salvini.


Per il "partito moderato, liberale, popolare, riformista", per dirla con le parole di Romani, non pare esserci un gran futuro oltre le elezioni europee e anzi il rischio di frantumazione è dietro l'angolo: "Noi che facciamo campagna elettorale sul territorio - ammette - a volte facciamo fatica a fare le liste per le amministrative, non sembra esserci prospettiva per il dopo. L'arroganza della Lega nei nostri confronti nulla ha a che fare con una coalizione che non è più. Il centrodestra a cui eravamo abituati non esiste più e gli appelli a Salvini a rilanciare il centrodestra rischiano di rimanere inascoltati". Per stoppare l'emorragia, Romani invita i più scettici a dialogare dall'intero e pensare sul medio-lungo periodo, senza lasciarsi attrarre dalle lusinghe del "qui e ora". "È possibile che Salvini voglia tornare al centrodestra: ma lui con Di Maio ha fatto un patto generazionale in nome del rinnovamento". E dunque, "sarebbe un centrodestra a guida Salvini e probabilmente privo di Berlusconi. Con la legge elettorale attuale, con il suo 35% e il 4% di Fdi ha solo bisogno di un altro 4% per conquistare la maggioranza. Qualcuno pensa possa arrivare dal partito di Toti". Che Romani invita a restare, "senza tentare avventure esterne che non hanno mai portato bene".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brunom

    16 Aprile 2019 - 00:12

    Nel bene o nel male Berlusconi deve farsi da parte. E' noto che vuole stare in campo e mettere nei posti chiavi uomini incapaci come Alfano e Tajani.

    Report

    Rispondi

media