Cerca

Alta tensione

Giuseppe Conte, teso faccia a faccia con Matterella: la rivolta dei militari contro Salvini

16 Aprile 2019

2
Giuseppe Conte, teso faccia a faccia con Matterella: la rivolta dei militari contro Salvini

Sale la tensione all'interno del governo, dopo l'ultima direttiva emanata dal ministro dell'Interno Matteo Salvini sulla Mare Jonio, inviata anche ai vertici della Difesa e della Marina. Proprio dal ministero guidato dalla grilllina Elisabetta Trenta sarebbe emersa irritazione per la decisione del Viminale, che è stata giudicata come uno sconfinamento di competenze.

La direttiva voluta da Salvini è stata oggetto del faccia a faccia di oggi pomeriggio al Quirinale tra il premier Giuseppe Conte e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, come ripora l'Ansa. Secondo la conferma di più fonti, il Capo dello Stato avrebbe riferito al presidente del Consiglio la protesta dei vertici militari, secondo i quali "è stata superata una linea rossa". Una presa di posizione che non mancherà di creare nuove fibrillazioni all'interno del governo con l'acuirsi della crisi libica.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • esasperata49

    17 Aprile 2019 - 11:11

    non capisco, ma l'esercito non dovrebbe difendere la propria Patria? se cos' è non vedo tutta questa indignazione per le dichiarazioni di Salvini. se la ministra si sente scavalcata se ne faccia una ragione e ripensi a tutti quei soldati che sono morti per difendere la propria terra.Comunque cercare di portare la pace in un paese che è ancora per certi versi all'era feudale è una utopia.

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    17 Aprile 2019 - 09:09

    Povera Italia! Pure i generali felloni e traditori dovevamo avere. Ma che fanno? Tifano per l'Invasione del nostro Paese?

    Report

    Rispondi

media