Cerca

Coraggioso

PiazzaPulita, Nicola Zingaretti kamikaze sugli immigrati: "Porti aperti", mira al 4%?

19 Aprile 2019

2
Nicola Zingaretti, PiazzaPulita

Tra gli ospiti di PiazzaPulita, il talk-show del giovedì sera su La7 condotto da Corrado Formigli, ecco spuntare Nicola Zingaretti, il segretario di un Pd che dopo i botti post-primarie sta letteralmente crollando nei sondaggi, settimana dopo settimana, tornando assai vicino alla quota di consensi racimolata alle elezioni politiche del 2018. E per comprendere le ragioni di una simile flessione è sufficiente ascoltare le proposte di Zingaretti in tema di immigrazione. Si parlava di Matteo Salvini, della sua linea dei porti chiusi e ancor più chiusi in questi giorni, quella della crisi libica e dell'emergenza migratoria che potrebbe comportare. Bene, Zingaretti da par suo insiste sul "coraggio di dire porti aperti". E ancora, il segretario del Pd aggiunge: "Avrò il coraggio di dare all'Italia una legge che regoli l'immigrazione, abolendo la Bossi-Fini". Nulla da eccepire sul coraggio: Zingaretti ne ha da vendere, insistendo in un momento come questo su un punto impopolare come pochi. Quanto altro perderà nei sondaggi dopo questa presa di posizione?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • orbet

    19 Aprile 2019 - 12:12

    Grazie Zingaretti per l'auto-tracollo elettorale!

    Report

    Rispondi

  • Italia_Libera

    19 Aprile 2019 - 10:10

    Un segretario di un partito italiano,non puo' iniziare il suo mandato con il dire "porti aperti",quando nella sua regione ci sono "ospedali chiusi" "pronto soccorso chiusi" servizio auto ambulanze ridotte, presidi medici ridotti. Quello che deve fare e' per i cittadini italici,per il resto ci sono i missionari e tutti quanti ne donano il loro 8x1000 alla chiesa!

    Report

    Rispondi

Luca Zaia: "Basta insulti ai veneti, il mio compito è difenderli. Ora quereliamo"

Vincenzo De Luca: "Dialogo con il M5s? Non parlo più di politica politicante, solo fatti concreti"
Alessandro Morelli: "I 5s aprivano scatolette di tonno, gli altri sono figli delle sardine: un governo ittico"
Open Arms, il video propaganda dopo l'indagine contro Matteo Salvini

media