Cerca

Sindachessa-disastro

Luigi Di Maio scarica Virginia Raggi, troppi guai a Roma: la frase con cui la umilia

25 Aprile 2019

0
Virginia Raggi

Mercoledì, l'ultimo attacco di Matteo Salvini a Virginia Raggi, bollata ancora una volta come un'incapace. A stretto giro di posta la timida risposta di Luigi Di Maio: "Come commento il nuovo attacco di Salvini alla Raggi? Mi ha stancato questa lite permanente tra un membro del governo e il sindaco di Roma. Si chiariscano se ne hanno bisogno, io penso a lavorare". Insomma, tutt'altro che una netta difesa della disastrosa sindachessa grillina di Roma. E quando chiedono conto al Campidoglio di questa risposta, riporta Il Messaggero, la spiegazione è la seguente: "Luigi ha detto così solo per non distogliere l'attenzione sul caso Siri, tra noi e il Nazionale i rapporti sono ottimi". Ma sempre il quotidiano capitolino avanza una interessante ricostruzione, secondo la quale anche Di Maio, della Raggi, non ne può più. Troppi i problemi che arrivano da Roma, troppe le indagini. "Ma tutte le volte Roma crea questi problemi, ma com'è possibile?", avrebbe affermato Di Maio con il suo staff. Insomma, la debole difesa agli attacchi di Salvini sarebbe una sorta di avvertimento alla sindaca da parte del capetto grillino. O meglio, qualcosa in più: anche Di Maio, infatti, avrebbe scaricato la Raggi, conscio del fatto che è indifendibile e altro non fa che creare guai e imbarazzi a un sempre più disastrato M5s.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media