Cerca

Complotto socialista

Luigi Di Maio e la brutta voce: Enrico Letta, unica poltrona italiana nell'Ue. "No grazie, chi ci manderemo"

8 Giugno 2019

5
Luigi Di Maio e la brutta voce: Enrico Letta, unica poltrona italiana nell'Ue. "No grazie, chi ci manderemo"

Ora è tutto più chiaro. Enrico Letta, dal Vietnam, aveva speso parole di apprezzamento per Giuseppe Conte, visto come la "garanzia  della stabilità italiana dei conti nel quadro europeo" e baluardo di "contenimento rispetto a Salvini". Nelle stesse ore, si apprende da fonti europee come a Bruxelles i socialisti premino per piazzare l'ex premier pugnalato da Matteo Renzi nel 2014 al posto del polacco Donald Tusk come nuovo presidente del Consiglio europeo. Un socialista/macroniano in una delle posizioni chiave della "nuova Ue", nonostante Pd, En Marche, Pse e tutti i partiti in cui potrebbe rispecchiarsi Letta siano andati peggio dei sovranisti alle elezioni europee del 26 maggio. Di più: una poltrona europea a un italiano in chiarissimo contrasto con le linee di Lega, M5s e FdI, nettissima maggioranza alle suddette elezioni. Una provocazione, o forse un gioco sporco: se il governo rifiuterà la cortese offerta, il rischio è di rimanere senza alcun rappresentante di peso ai piani alti di Bruxelles. 



A tal proposito, però, è Luigi Di Maio a esporre i dubbi dell'esecutivo: "Tutta la mia solidarietà, mai venuta meno, all'ex presidente del Consiglio Enrico Letta (e sapete a cosa mi riferisco...), ma nel ruolo di commissario Ue per l'Italia no, grazie. Se dobbiamo mandare qualcuno a rappresentare il nostro Paese, ci mandiamo una persona che l'Italia l'ha sempre difesa, una persona che abbia a cuore le nostre imprese, i diritti dei lavoratori, che abbia a cuore la sanità e gli investimenti". Altra nota ironica: c'è chi accusa i gialloverdi di fare muro contro un italiano. Pochi ricordano che fu proprio Renzi, nel 2014, dopo averlo cacciato da Palazzo Chigi, a sbarrare la strada allo stesso Letta per un incarico ancora più prestigioso, quello di presidente della Commissione Ue, preferendogli la ben più docile (e ininfluente) Federica Mogherini agli Affari esteri Ue. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Artaserse

    08 Giugno 2019 - 16:04

    Viktor Campus.....ma almeno voi maiali contate qualcosa nel porcile dove siete nati? Uhm, mi sa che anche le scrofe siano diventate favorevoli all'avorto....

    Report

    Rispondi

  • lattaro1939

    08 Giugno 2019 - 14:02

    meglio senza nessun rappresenta italiani cheletta

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    08 Giugno 2019 - 14:02

    già siamo messi male se vogliamo peggiorare la nostra situazione allora mandiamoci il rovina popolo e anti Italiani letta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Incendi in Amazzonia, le immagini aeree delle zone devastate. Terrificante

Luigi Di Maio, l'affondo al Pd sul taglio ai parlamentari: "Si chiariscano le idee"
Matteo Salvini brutale sulla Boschi e Renzi: "Disposto a tutto ma mai con loro due"
Ong, Mediterranea si esercita in vista del ritorno in mare: altri sbarchi in arrivo?

media