Cerca

Il retroscena sul centrodestra

Matteo Salvini telefona a Giovanni Toti: "Preparati, a settembre si torna alle urne"

13 Giugno 2019

0
Matteo Salvini telefona a Giovanni Toti: "Preparati a settembre si torna alle urne"

"Prepara il tuo movimento, è possibile che si voti a settembre". Era il 30 maggio scorso e Matteo Salvini telefonava a Giovanni Toti rivelando - scrive Repubblica - lo scenario più clamoroso. Quello che da tempo nega al suo alleato di governo gialloverde. Il Presidente ligure, saputa la notizia, non era riuscito a tenerla per sé e l'aveva spifferata giusto a quattro o cinque berlusconiani, di quelli fidati però. Dopo la telefonata i due programmavano di incontrarsi con alla mano un sondaggio - diceva Salvini - quello che confermava la caduta di Forza Italia. Il noto istituto demoscopico attribuiva al partito fondato dal Cavaliere una forbice di consensi tra il 5 e il 6%. Forte di questo dato, il segretario della Lega ripeteva al governatore la sua tesi: "Per votare a settembre servirà una crisi entro metà luglio. Io non tornerò mai con Berlusconi. Tu prepara il tuo movimento, tieniti pronto". 

Ma c'è di più - prosegue il giornale di Verdelli- nei giorni scorsi si riunisce a Roma lo stato maggiore di Fratelli d'Italia. Ci sono proprio tutti, sia Giorgia Meloni che i quattro dirigenti del partito. I vertici iniziano a predisporsi per una campagna elettorale. I dubbi però rimangono: la leader di FdI teme che il ministro dell'Interno si svincoli per correre in solitaria. Poi arriva anche l'annuncio, il 6 luglio Toti presiederà la kermesse concorrente di Forza Italia. Sarà un caso ci si domanda ora o Di Maio farebbe bene a prepararsi?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media