Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio Ixè, puniti Matteo Salvini e Renzi: Lega sotto al 30%, Italia Viva crolla subito

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

L'istituto Ixè sembra andare in (relativa) controtendenza rispetto agli altri sondaggi. I numeri, rivelati in anteprima nel corso del programma CartaBianca su Rai 3, posizionano la Lega sotto il 30 per cento. Un risultato amarissimo per il Carroccio, che però non minerebbe il primato rispetto alle altre forze politiche. Il partito di Matteo Salvini è quotato al 29,7 per cento. In flessione anche il M5s al 21% e il Pd al 21,6%. Si parla di relativa controtendenza perché per gli altri istituti demoscopici la Lega non sarebbe sotto il 30%, per quanto venga data in calo continuo, ormai, dall'apertura della crisi di governo. Leggi anche: Sondaggio di Pagnoncelli, il governo vanta poca fiducia da parte degli italiani Pessime notizie anche per Matteo Renzi e la sua Italia Viva, che scende ulteriormente sprofondando a tempo record al 3,9 per cento. Curioso notare come anche per Ipsos di Nando Pagnoncelli, nel giro di una settimana, il fu rottamatore abbia perso consenso; fatto peculiare, per un partito appena nato, ma spiegabile con i "maneggi" dell'ex premier. Ixé passa poi in rassegna Fratelli d'Italia: Giorgia Meloni sale all'8,9 per cento, l'ascesa è continua. Forza Italia si mantiene stabile (6,9 per cento). I partiti principali (Lega, M5s e Pd) hanno perso circa lo 0,2% rispetto alla settimana scorsa. 

Dai blog