Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elisabetta Casellati contro Salvini in diretta: "Nemmeno lei, senatore". Si schiera a fianco di Conte

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

"Si vergogni". Matteo Salvini chiude così il suo durissimo discorso all'indirizzo di Giuseppe Conte. Un regolamento di conti sul Mes che provoca le furenti proteste di molti senatori di Pd e M5s, che salgono alla scrivania del presidente del Senato Elisabetta Casellati, di Forza Italia, per chiedere una reprimenda. Leggi anche: "Arrogante, uomo da poco". Salvini cita Confucio per demolire Conte in aula E il richiamo arriva puntuale, dopo pochi secondi: "Nessuno in quest'aula e nemmeno lei senatore Salvini - dice la Casellati - può dire al presidente del Consiglio Si vergogni, perché non è francamente un'espressione da usare qui. Non siamo allo stadio , non voglio applausi da parte di nessuno, non ci sono tifoserie. Io credo che si debba avere rispetto per le istituzioni. Per esprimere un dissenso non c'è un bisogno di offendere. Quest'aula aula richiede rispetto da parte di tutti e per le opinioni di tutti". 

Dai blog