Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Renzi, troppe liti e poche scelte: "Così si va a votare". I dubbi sul governo del leader di Italia viva

Marco Rossi
  • a
  • a
  • a

Matteo Renzi è sempre più convinto che il Conte Bis non sia più in grado di andare avanti. Lo scrive il Corriere della sera in edicola mercoledì 4 dicembre "La situazione - spiega Renzi- è preoccupante. Due mesi fa avrei detto che era impossibile andare a votare, che sarebbe stato autolesionismo puro. Ora invece lo metto nel conto". Ma l'ex premier si affretta a precisare che non è lui a puntare alle elezioni. Il cruccio di Renzi non riguarda soltanto la paralisi, ma anche la determinazione a non cambiare alcune leggi del primo governo Conte. Per approfondire leggi anche: Matteo Renzi strizza l'occhio a Salvini C'è un segnale che i renziani, scrive Maria Teresa Meli, aspettano di vedere per capire se la strada delle elezioni è veramente tracciata. Secondo loro se "Salvini accetta di fare la riforma della legge elettorale, allora vuol dire che si va a votare, non c' è dubbio". Su Giuseppe Conte il leader di Italia viva nei colloqui con i suoi non si dilunga certamente in complimenti: "So che vanno dicendo in giro che io voglio incontrarlo, ma non è vero. Non mi importa di vederlo. Ha i suoi problemi, se li gestisca da solo".

Dai blog